Caricamento delle informazioni, attendere...loading
chiudi questa finestra
Videoproiettore Philips Screeneo UL5: test / recensione

notificationsAttivare le notifiche
SpiegazioniAttiva le notifiche per essere avvisato quando sono disponibili nuovi articoli e offerte. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Questa funzione non funziona su iOS.
Su questa pagina:
Prezzo Philips Screeneo UL5
Cronologia
Perché questo proiettore?
Disimballaggio
Sistema operativo
Finitura
Sala di proiezione
Durata della batteria
Potenza assorbita
Rumore di funzionamento
Connettività
Qualità dell'immagine
Dimensioni dell'immagine e distanza di proiezione
Qualità audio
Videogiochi
Revisione finale / conclusione
Proiettori Recensione Opinioni

Videoproiettore Philips Screeneo UL5: test / recensione


Pubblicato su: 12-06-2024 / Modificata: 12-06-2024
Philips è senza dubbio uno dei marchi che tutti conosciamo per vari motivi, ma non è il primo marchio che viene in mente quando si parla di videoproiettori. Mi sono imbattuto per la prima volta in un proiettore Philips nel 2023, durante una campagna di crowdfunding di successo. Un anno dopo, Philips ha deciso di ripercorrere la stessa strada per lanciare il Philips Screeneo UL5, e questa volta non mi lascerò sfuggire l'occasione di presentarvelo.

Il crowdfunding comporta sempre una dose di rischio, e questo è il principale ostacolo all'acquisto di un nuovo prodotto. Bisogna mettere i soldi per un prodotto che non esiste ancora, nella speranza che venga consegnato. Ma qui stiamo parlando di Philips, una multinazionale che non ha bisogno di presentazioni, quindi la probabilità che questa campagna non abbia successo è pari a zero. Perché dovreste seguire questa campagna per acquistare un prodotto che senza dubbio finirà per essere disponibile su Amazon? Semplicemente perché il Philips Screeneo UL5 è disponibile a un prezzo molto più basso. [Cosa c'è di speciale in questo proiettore? Me ne vengono in mente due. La prima è che si tratta di un proiettore a ottica ultracorta (UST) progettato in formato portatile. Prodotti di questo tipo sono spesso pesanti e ingombranti, ma una volta installati non hanno bisogno di essere spostati. Lo Screeneo UL5 ha un formato portatile, non tanto da entrare in tasca, ma abbastanza piccolo da poter essere trasportato in una valigia o spostato da una stanza all'altra della casa. L'altra caratteristica interessante è la tripla sorgente di luce laser, che teoricamente offre una copertura cromatica molto più ampia rispetto ad altri proiettori

Dobbiamo lasciarci trasportare e correre ad acquistarlo a prezzo scontato su Indiegogo? Direi di sì, ma tenete presente quanto segue:

- se state cercando un proiettore UST economico per una configurazione home cinema, questo potrebbe non essere il proiettore che fa per voi

- la luminosità è bassa, quindi dovrete usarlo in condizioni di buio totale

- utilizza un chip DMD 0.23, quindi la nitidezza dell'immagine è scarsa.23, quindi la nitidezza dell'immagine sarà probabilmente nella media su schermi di grandi dimensioni

- la potenza del suono non sarà eccezionale

- non dimenticate di includere le spese di spedizione (e le tasse se applicabili al vostro paese)

È una cosa negativa? Assolutamente no, si tratta di scelte consapevoli. Se sei alto e compri un'auto piccola perché costa poco, non va bene neanche questo. [Dovrei essere in grado di testare il proiettore prima della fine della campagna di crowdfunding, ma il numero di proiettori disponibili al prezzo più basso è limitato. Se avete fretta, probabilmente potete ritirarlo e annullare l'ordine prima della scadenza.

Per approfittarne:

Philips Screeneo UL5 / Indiegogo

Nota importante

La maggior parte delle foto scattate per questo test avranno una tonalità rossastra e questo è normale, anzi è un buon segno. Quando un proiettore è in grado di riprodurre un'ampia gamma di colori, le fotocamere in genere non sono in grado di riprodurre altrettanti colori e l'immagine assume una tonalità rossastra. L'immagine generata dal proiettore non è rossastra; è la fotocamera che ne è responsabile.

Nota importante

La maggior parte delle foto scattate per questo test avrà una tonalità rossastra e questo è normale, anzi è un buon segno. Quando un proiettore è in grado di riprodurre un'ampia gamma di colori, le fotocamere in genere non sono in grado di riprodurre altrettanti colori e l'immagine assume una tonalità rossastra. L'immagine generata dal proiettore non è rossastra; è la fotocamera che ne è responsabile.

Sito dove ho acquistato il Philips Screeneo UL5: https://philips-proj...

Prezzo Philips Screeneo UL5

L'elenco che segue mostra i prezzi del Philips Screeneo UL5 da più di 50 siti in tutto il mondo. Se non sei soddisfatto di un prezzo, puoi iscriverti ad un avviso di prezzo per essere avvisato quando il prezzo scende.

I link di cui sopra sono link di affiliazione di aziende come Amazon, Gearbest, Aliexpress,... Se apprezzate il mio lavoro, vi sarei grato se poteste acquistare questi prodotti attraverso questi link. Non ti costa assolutamente nulla, ma ricevo una piccola commissione che mi permette di acquistare il materiale che testiamo. Grazie mille!

Cronologia

21/06/2024: il proiettore viene ricevuto e il test può iniziare.

Perché questo proiettore?

Ho provato diversi proiettori laser tripli, ma questo Philips Screeneo UL5 Smart si distingue dagli altri per due aspetti. In primo luogo, le sue dimensioni. I proiettori UST sono generalmente massicci e pesanti e, una volta installati, non è possibile spostarli. Sono rimasto sorpreso dalle dimensioni ridotte e dalla leggerezza di questo proiettore Philips. Non sta in una tasca, ma può essere facilmente trasportato da una stanza all'altra e persino portato in vacanza con una piccola borsa. L'altra caratteristica speciale è il prezzo. Un UST a tre laser a meno di 1.000 euro non l'avevo mai visto prima. [Il prezzo è interessante, soprattutto nella prevendita su Indiegogo, ma è basso per un motivo. Questo proiettore non può competere con proiettori come il Formovie Theater o lo Xiaomi Laser Cinema 2. È un proiettore portatile, che non ha bisogno di essere usato. È un proiettore portatile, quindi non è luminoso come la maggior parte degli altri proiettori di questo tipo, e ci sono una serie di altri punti deboli da considerare, che illustrerò nel dettaglio in questo test. [Bisogna vedere questo proiettore per quello che è: è un proiettore portatile e quindi non bisogna comprarlo con l'idea che possa svolgere il ruolo di un classico proiettore UST, perché si rischia di rimanere delusi.

Disimballaggio

philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 69


Al momento in cui scriviamo, questo proiettore è disponibile solo per il pre-ordine su Indiegogo, quindi il prodotto finale non è ancora disponibile. La scatola del Philips Screeneo UL5 Smart non dà assolutamente l'impressione di essere un prodotto in fase di sviluppo e vedrete che questa impressione non si ferma alla scatola.
La scatola contiene il proiettore, un manuale, un caricabatterie da 100 watt e gli adattatori di rete per Europa, Stati Uniti e Regno Unito. Il tipo di caricabatterie dà già un'indicazione del consumo energetico del proiettore, e il fatto che sia alimentato da una porta USB significa che probabilmente sarà possibile utilizzarlo con una batteria esterna


Sistema operativo


philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 30


Il Philips Screeneo UL5 Smart funziona con una versione alternativa di Android TV chiamata LuminOS. L'interfaccia è molto simile a quella di Android TV, ma con alcune differenze da tenere presenti. Philips ha integrato un gran numero di applicazioni popolari (YouTube, Amazon, Netflix, ecc.) per renderle direttamente disponibili dalla schermata iniziale, ma il Play Store non è accessibile. Per installare altre applicazioni, è necessario utilizzare un'applicazione chiamata APK, che consente di visualizzare le applicazioni da una fonte diversa dal Play Store. Ad esempio, ho dovuto installare Kodi con questo metodo e tutto ha funzionato senza problemi, compresa l'installazione dell'ultima versione di Kodi.

Il sistema operativo LuminOS è facile da usare, proprio come Android TV, e per alcune cose credo sia anche migliore (ad esempio la connessione a un telefono). Le app disponibili funzionano sul proiettore, ma se siete abituati a usare un'app che non è disponibile, dovrete aspettare che Philips la testi e la renda disponibile ai suoi utenti. Sto vedendo conversazioni su Indiegogo a questo proposito e Philips sembra aperta ad aggiungere applicazioni su richiesta

Trovo ancora un po' difficile capire perché alcuni marchi si ostinino a offrire una versione alternativa di Android, dato che comporta tutta una serie di restrizioni. Immagino che alla base di questa decisione ci sia probabilmente un problema di costi, ma se così fosse, ci sarebbero potute essere altre soluzioni, come la commercializzazione di un proiettore senza sistema operativo e la riduzione del prezzo complessivo


Finitura

philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 59


Avevo visto molte foto del Philips Screeneo UL5 prima di riceverlo e la prima cosa che mi ha colpito sono state le sue dimensioni. Pensavo fosse più grande. Questo proiettore è davvero minuscolo, si può tenere in una mano e manipolarlo come si vuole. Misura appena 20 cm per 8 cm e pesa poco più di un chilo! [Il pannello frontale è rivestito in tessuto, come spesso accade con i proiettori di questo tipo, e il pulsante di accensione si trova sulla parte anteriore, insieme a un indicatore di funzionamento
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 58
[Sul lato sinistro è presente un'enorme griglia per l'evacuazione del calore, attraverso la quale è visibile una ventola
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 54
Sono presenti anche 2 porte USB di tipo C, una per l'alimentazione del proiettore e l'altra per un disco rigido o una chiavetta USB.

Sull'altro lato si trova la stessa griglia di dissipazione del calore, ma questa volta sono presenti una porta USB di tipo A e una porta HDMI. Questa porta HDMI è l'unica disponibile
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 57
Non è molto, ma non dimenticate che si tratta di un proiettore portatile e quindi non è destinato a essere utilizzato con molti altri dispositivi.

Il proiettore può essere utilizzato in posizione verticale, un concetto piuttosto interessante in quanto si potrebbe utilizzare per proiettare l'immagine su un tavolo o sul soffitto, a condizione che si possa posizionare il proiettore vicino ad esso
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 51
Gli appassionati di giochi da tavolo apprezzeranno senza dubbio questo formato, che consentirà loro di visualizzare un'area di gioco per le loro miniature, a patto che siano disposti a giocare al buio.

Il blog ottico è orientato verso la superficie di proiezione con un'angolazione significativa, in modo da ridurre lo sfalsamento tra la parte inferiore del proiettore e la parte inferiore dell'immagine. Posizionando il proiettore contro una parete, misuro uno sfalsamento di 7 cm e se lo sposto di 30 cm, questo sfalsamento sarà di circa 15 cm. Ho anche dovuto posizionare il proiettore su una scatola di cartone in modo che potesse proiettare l'immagine sul mio schermo e non sotto di esso.

Questo proiettore Philips Screeneo UL5 Smart è quindi una curiosità con un formato piuttosto insolito che vi permetterà di utilizzarlo in molte condizioni in cui un proiettore tradizionale non potrebbe essere utilizzato
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 64




Il telecomando è piuttosto grande, quasi come quello di una TV. I pulsanti sono molto grandi e la goffratura facilita l'apprendimento dei tasti più importanti. Il telecomando è alimentato da 2 batterie AAA, incluse nella confezione

Sala di proiezione

La mia sala di proiezione è rettangolare, 4,6m per 2,9m (altezza 2,2m). Ho due muri di proiezione, un muro bianco largo 2,9 m con solo vernice bianca con un possibile arretramento di 4 metri. Ho poi uno schermo ALR da 133 inch su un'altra parete con un possibile arretramento di 2,8m. Uso principalmente lo schermo ALR, tranne quando il layout o il tipo di proiettore non è adatto a questa situazione.

Durata della batteria

Questo proiettore non è dotato di batteria, ma essendo alimentato da una porta USB, dovreste essere in grado di alimentarlo con una batteria esterna e liberarvi dal vincolo dell'accesso all'elettricità.

Potenza assorbita

philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 28


Ho misurato il consumo del proiettore con uno schermo bianco al 100% e ho ottenuto un consumo di... 37 watt! Questo è di gran lunga il proiettore più efficiente dal punto di vista energetico che ho testato finora. Ho provato altri proiettori con lo stesso livello di luminosità, ma nessuno di loro era così economico.

Rumore di funzionamento

philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 27


La griglia di dissipazione del calore fornisce un'indicazione dei requisiti di dissipazione del calore del proiettore e del tipo di ventilazione. Se posiziono un misuratore di decibel vicino al proiettore, ottengo poco meno di 50 db. A questo livello di rumore, il proiettore è chiaramente udibile
philips screeneo ul5 smart test avis review recensione bewertung opiniones recensie 26
Se effettuo un'altra misurazione a un metro di distanza dal proiettore, il misuratore di decibel non reagisce più, indicando un valore inferiore alla sensibilità del dispositivo.

Il proiettore è ancora udibile a un metro di distanza, ma il livello di rumore è abbastanza accettabile.

Ho notato che dopo un certo periodo di utilizzo, la ventola tende a ventilare di più e il rumore che produce aumenta di una tacca.

Connettività

Questo proiettore ha una connettività piuttosto limitata, con 2 porte USB C, una porta USB A e una porta HDMI. Si tratta di una configurazione tipica per un proiettore portatile e dovrebbe essere sufficiente a coprire la maggior parte delle vostre esigenze.

Regolazione delle immagini
youtube previewyoutube preview


Il Philips Screeneo UL5 è un proiettore abbastanza facile da usare, i menu non sono affatto complicati, ma il lato negativo è che le opzioni di regolazione sono limitate
youtube previewyoutube preview
Ho esaminato tutte le impostazioni disponibili nel video per mostrarvi cosa c'è a disposizione:

Se cambio la modalità immagine, i cambiamenti sono visibili a occhio nudo ma non in questo video (o lo sono molto poco). I proiettori con un'ampia gamma di colori come questo riproducono colori che non possono essere catturati da una normale fotocamera, quindi l'immagine risulta super-rossa. In realtà, l'immagine è più naturale e la transizione da una modalità all'altra è molto più visibile.

Qualità dell'immagine

Non ancora disponibile / testato

Colorimetria

Ho misurato la fedeltà cromatica su tutte le configurazioni disponibili e ho ottenuto i seguenti risultati:

Con la luminosità in modalità standard e la temperatura colore anch'essa in modalità standard:

Modalità standard: dE 10,09 per i colori, dE 12,14 per i grigi, gamma 2,09

Modalità presentazione: dE 10,35 per i colori, 10,29 per i grigi, gamma 2

Modalità film: dE 8,35 per i colori, dE 11.84 per i grigi, gamma 2,28

Modalità gioco: dE 8,65 per i colori, dE 12,54 per i grigi, gamma 2,01

Modalità utente: dE 8,46 per i colori, dE 12,21 per i grigi, gamma 2,09

Non dobbiamo preoccuparci troppo dell'accuratezza dei dati, poiché per ottenere i valori esatti sarebbe necessario uno spettrometro, ma questi dati mostrano una verità molto facile da verificare a occhio nudo. La modalità pellicola è chiaramente la migliore, ed è letteralmente evidente quando si passa dalla modalità standard alla modalità pellicola. Questo proiettore non è dotato di un CMS per la calibrazione fine, ma è possibile migliorare un po' la colorimetria

Sono partito dalla modalità pellicola e ho modificato i seguenti parametri:

- temperatura colore: calda

- guadagno R 53%

- guadagno B 51%

- contrasto 48

- luminosità 51

Con questi valori, ho ottenuto un delta E di 6,42 per i colori e di 2,1 per i grigi con una gamma di 2,28. Anche se non è ancora paragonabile, è possibile migliorare la colorimetria. Anche se non è ancora paragonabile a quello che sono riuscito a ottenere con altri proiettori, è già un enorme miglioramento rispetto alla configurazione di base. Questi valori funzionano con il mio schermo, ma per ottenere una migliore fedeltà cromatica, la scelta della modalità film in combinazione con una temperatura calda dovrebbe migliorare la colorimetria qualunque sia il vostro schermo. [Con un valore di 6,42 (+ margine di errore), questo proiettore è nella media, ma bisogna tenere presente che si tratta di un proiettore portatile a triplo laser.

Devo anche dire che la differenza cromatica su alcuni colori rimane significativa, ed è il bianco a 2,8 che abbassa la media.

Luminosità

Questo proiettore ha una luminosità teorica di 550 ANSI lumen e, con questo livello di luminosità, fornisce già un'indicazione delle dimensioni massime consigliate per lo schermo. Se applico le regole standard per il calcolo delle dimensioni massime dell'immagine per questo livello di luminosità, mi ritrovo con uno schermo di 1,92 m per 1,08 m e quindi con una diagonale di 2,2 m e quindi 86 pollici.

Questa è la teoria..

In pratica, la luminosità è inferiore a questo valore; ho misurato una luminosità compresa tra 250 e 450 lumen a seconda della configurazione utilizzata (modalità normale, eco, ecc.). In modalità film con luminosità standard, ho ottenuto circa 420 ANSI lumen giocando con le impostazioni di luminosità. La modalità Presentazione è la più luminosa, ma l'immagine diventa verdastra ed è assolutamente inutilizzabile. Se si alza completamente l'impostazione della luminosità, si perdono tutti i dettagli dell'immagine, quindi non si dovrebbe giocare troppo con questo parametro.
Se parto da questa base di 420 lumen, la dimensione massima consigliata per lo schermo è di 1,66 m per 0,93 m, che si traduce in una diagonale di 1,9 m (74 pollici). In realtà, probabilmente dovrete ancora scendere sotto i 400 lumen per ottenere una buona immagine, ma credo che abbiate capito il mio punto di vista: dovete limitare le dimensioni dello schermo e utilizzare il proiettore in condizioni di buio totale

Nitidezza

philips screeneo ul5 test avis review recensione bewertung opiniones 71


Ho scattato una foto ravvicinata del blocco note di Windows per illustrare diversi aspetti. Il primo, non direttamente correlato alla nitidezza, è la distanza tra i pixel. Sono tornato più volte su questo punto nel corso di questo test perché è un aspetto da tenere presente. Questo proiettore utilizza un chip DMD di piccole dimensioni che non è stato progettato per la proiezione su una superficie ampia. Ho testato questo proiettore su uno schermo da 100 pollici ed è chiaramente eccessivo perché lo spazio tra i pixel è ben visibile e si perde qualsiasi forma di nitidezza naturale dell'immagine.

Come ho indicato nel paragrafo sulla luminosità, l'ideale sarebbe limitare le dimensioni dell'immagine per evitare di accentuare questo problema.

La nitidezza può essere modificata anche nei menu del proiettore, ma non bisogna esagerare, perché non si risolve il problema del divario di pixel e si notano anche i contorni delle forme sullo schermo.

Contrasto

La scheda tecnica del Philips Screeneo UL5 Smart indica che dovrebbe avere un contrasto nativo di 1500:1, che è già molto meglio della maggior parte dei proiettori nella fascia di prezzo compresa tra 500 e 1000 euro. Ho misurato il contrasto in tutte le configurazioni disponibili e ho ottenuto i seguenti valori con luminosità a 50 e contrasto a 50 (impostazioni di base):

Standard: 960:1

Presentazione: 1012:1

Film: 894:1

Giochi: 931:1

Utente: 918:1

Dato che ho usato la modalità "film" come base per adattare i colori, l'ho usata anche per cercare di aumentare il contrasto. Purtroppo la modalità film è quella con il contrasto più basso, quindi il guadagno non sarà spettacolare. Ho ottenuto un contrasto di 935:1 abbassando il contrasto a 47 e aumentando la luminosità a 51. Farò altre prove per vedere se riesco a fare meglio, ma per regolare il contrasto senza strumenti di misura, su YouTube ci sono dei modelli di prova che permettono di regolare il contrasto a vista. Il margine di manovra è piuttosto limitato, ma se si riesce a guadagnare qualche punto abbastanza facilmente, non bisogna privarsene.

Quindi il contrasto, con le giuste impostazioni, non è così elevato come pubblicizzato, ma questo è quasi sempre il caso dei proiettori che ho testato. Se si mantiene la modalità film come riferimento, si otterrà un contrasto superiore alla maggior parte dei proiettori LED della stessa categoria di prezzo. Ho ottenuto valori simili con un Formovie S5 o un Dangbei Atom.

Compensazione del movimento

youtube previewyoutube preview


Questo proiettore non dispone di un meccanismo di compensazione del movimento, pertanto i movimenti orizzontali rapidi sono soggetti a strappi, come si può vedere dal rettangolo bianco nella parte superiore di questo video.

Dimensioni dell'immagine e distanza di proiezione

Il Philips Screeneo UL5 Smart ha un rapporto di proiezione di 0,23, il che significa che a una distanza di 50 cm si ottiene un'immagine di quasi 100 pollici di diagonale. La distanza è misurata dal vano ottico alla superficie di proiezione. La distanza tra il bordo del proiettore e il vano ottico è di 16 cm. Il proiettore deve quindi trovarsi a 34 cm dallo schermo o dalla parete per ottenere un'immagine di 100 pollici.

Questo tipo di rapporto di proiezione consente di ottenere un'immagine di grandi dimensioni con una distanza relativamente ridotta tra il proiettore e lo schermo, ma non bisogna dimenticare che questo proiettore utilizza un chip DMD 0,23. Le dimensioni di questo chip si fanno presto notare. Le dimensioni di questo chip mostrano rapidamente i suoi limiti su schermi di grandi dimensioni. Con uno schermo da 100 pollici, lo spazio tra i pixel è già visibile. Questo divario sarà meno evidente durante un film, ma se si proietta un'immagine molto luminosa, il divario sarà più visibile.

Qualità audio

youtube previewyoutube preview


Ho usato canzoni di cui non ho i diritti per illustrare la qualità del video, quindi questo video potrebbe essere bloccato sul mio sito, ma se lo guardate su YouTube non dovrebbe essere un problema.
Questo proiettore utilizza 2 altoparlanti con una potenza di 2x3 watt. Pensavo fosse un errore quando ho visto le specifiche, ma no, è vero. È il proiettore meno potente che ho testato finora e potete sentirlo ad alto volume (o meno) nel video qui sopra. Ho alzato il volume al massimo e si sente ancora il clic del telecomando. Ho girato questa sequenza a meno di due metri dal proiettore, quindi il suono è molto, molto, molto debole. Utilizzando il livello Android del proiettore, ho provato a rilevare la mia Mi Soundbar via Bluetooth per testare il suono attraverso questo tipo di canale, ma il proiettore non ha mai trovato la mia soundbar. Tuttavia, il Bluetooth sembra funzionare bene perché ha rilevato il mio tosaerba, che si trovava all'esterno e ad almeno 20 metri di distanza.

Videogiochi

Ho testato l'input lag per tutte le modalità di immagine e ho ottenuto un input lag di oltre 150 ms in modalità "standard" e un input lag inferiore a 30 ms in modalità "giochi". Ciò significa che con la modalità "giochi" sarete in grado di giocare velocemente senza alcun ritardo tra il controller e l'azione di gioco.

Bug incontrati

Non ancora disponibile / testato

Schermo di proiezione ALR/CLR

Stai cercando un buon schermo ALR per il tuo proiettore? Potrei avere quello che ti serve:
Schermo ALR/CLR NothingProjector

Revisione finale / conclusione

Aggiornamento 08/07/24: Philips ha confermato che la versione finale di questo proiettore sarà in grado di fornire 450 lumen in modalità film e il contrasto dovrebbe raggiungere i 1500:1. Non potrò misurarlo perché la mia copia non corrisponde alla versione finale del proiettore.

Come ho detto nella mia introduzione, questo proiettore è stato progettato per l'uso in movimento, il che significa che può essere facilmente trasportato da una stanza all'altra o portato in giro. Questa scelta ha una serie di conseguenze. Se pensate di fare un affare acquistando un proiettore laser triplo UST per sostituire il vostro televisore, rimarrete (molto) delusi. Se invece pensate di utilizzare questo proiettore come soluzione di riserva per l'uso in condizioni di buio totale e con immagini di dimensioni ragionevoli, allora sì, questo potrebbe essere il proiettore che fa per voi.

A differenza dei miei soliti test, non ho pubblicato un video dimostrativo perché le riprese di una sequenza con un ampio gamut producono un'immagine troppo rossa quando in realtà l'immagine non è così rossa. Non voglio trasmettere un'immagine negativa di questo proiettore perché non è meritata.

Per ottenere il massimo da questo proiettore, bisogna essere consapevoli dei suoi limiti. Utilizza un chip DMD 0,23 che mostrerà rapidamente i suoi limiti su uno schermo di grandi dimensioni, e lo stesso vale per la luminosità. Anche se il proiettore è in grado di generare un'immagine di 100 pollici, consiglierei di limitarlo a uno schermo di 70-75 pollici per evitare di ottenere un'immagine troppo scura e per non rendere visibile lo spazio tra i pixel. Se rispettate queste condizioni, questo proiettore vi darà una bella immagine, ricca di colori e con un contrasto superiore alla media per questa fascia di prezzo. Il suo formato ultra-pratico consente di utilizzarlo praticamente ovunque, anche su un tavolo, dove un proiettore tradizionale richiederebbe una distanza minima non sempre possibile. È così leggero che non vi accorgerete nemmeno della sua presenza quando vorrete spostarlo

L'uso di un triplo laser consente al Philips Screeneo UL5 di ottenere una copertura cromatica più elevata, cosa piuttosto rara in questa fascia di prezzo. In particolare, il triplo laser consente di godere meglio dei contenuti HDR, anche se il Dolby Vision non è disponibile. La configurazione di base del proiettore non è ottimale in termini di resa cromatica, ma se si passa alla modalità film e a una temperatura di colore calda, si migliora notevolmente la fedeltà dei colori. [Il contrasto è pubblicizzato a 1800:1, ma non sono riuscito a raggiungere questa cifra. Il contrasto misurato oscilla intorno a 1000:1 a seconda della configurazione scelta. In modalità pellicola, il contrasto scende leggermente al di sotto di 1000:1. Questo livello di contrasto è paragonabile a quello che ho ottenuto con un Dangbei Atom o un Formovie S5, ma è molto migliore rispetto a qualsiasi proiettore XGIMI (tranne l'Aura). La bassa luminosità non consente di giocare con i bianchi e i neri per ottenere un maggiore contrasto. Non sono nemmeno riuscito a raggiungere la luminosità indicata, che era compresa tra 350 e 450 ANSI lumen a seconda della configurazione scelta. La modalità di presentazione è quella che offre la maggiore luminosità, ma la qualità dell'immagine è pessima, quindi lasciate perdere. [L'audio è piuttosto debole, e con 2x3 watt non ci si può aspettare meraviglie. Il clic del telecomando fa quasi lo stesso rumore del proiettore al massimo volume. Non sono riuscito a inviare l'audio alla mia soundbar Bluetooth, quindi mi sono attenuto al livello di potenza di base del proiettore. In modalità gaming, ho misurato un input lag abbastanza basso da poter utilizzare questo proiettore per giocare con una console via HDMI.

La bassa luminosità e l'uso della tecnologia laser offrono tuttavia un innegabile vantaggio in termini di consumo energetico: ho misurato meno di 40 watt per uno schermo completamente bianco, il che lo rende il proiettore meno avido di energia che ho potuto testare finora. In modalità eco, consuma ancora meno, ma l'immagine è davvero troppo scura.

Philips apre una nuova strada commercializzando un UST a triplo laser che è allo stesso tempo leggero e pratico, ed è un prodotto molto interessante che si rivolge a un nuovo segmento di mercato con utenti che amano portare con sé i propri contenuti ovunque vadano in casa o in vacanza. XGMI aveva già aperto questa nicchia in una certa misura, ma mai in formato UST. Sebbene questo proiettore presenti alcune limitazioni, offre un'esperienza visiva di gran lunga superiore a quella di un tablet o di un piccolo televisore. Non ha bisogno di essere arretrato, quindi funziona praticamente ovunque. Per le mie vacanze usavo un XGIMI Halo+, ma questo Philips potrebbe benissimo sostituirlo, in quanto offre una maggiore flessibilità di posizionamento

Punti di forza:

Portabilità

Flessibilità di posizionamento

Ampio gamut

Contrasto (per un proiettore portatile)

Input lag per i giochi

Punti di debolezza:

Luminosità

Lacune dei pixel

Potenza sonora

Colorimetria di base

Compensazione del movimento





Laurent Willen LAURENT WILLEN
Capo di me stesso su questo blog

Condivido le mie passioni sul mio blog nel tempo libero dal 2006, preferisco quello alle sciocchezze in TV o sui social network. Lavoro da solo, sono senza dubbio uno degli ultimi sopravvissuti al mondo dei blog e dei siti personali.

La mia specialità? Il digitale in tutte le sue forme. Ho trascorso gli ultimi 25 anni lavorando per multinazionali dove ho gestito team digitali e generato ricavi per oltre 500 milioni di euro all'anno. Ho esperienza nel settore delle telecomunicazioni, dei media, dell'aviazione, dei viaggi e del turismo.
Proiettore laser Philips Screeneo U5: recensioni
Philips sta lanciando i proiettori laser UST 4k con questo Screeneo U5 attraverso il crowdfunding. Ha un buon profumo!
Videoproiettore Philips Screeneo UL5: test/recensione
Philips non è l'azienda più conosciuta nel mondo dei videoproiettori ma innova con Screeneo UL5...un laser portatile triplo UST!
Formovie Theater: test / opinione / calibrazione
Test completo di Formovie Theater e confronto con il suo più diretto concorrente
XGIMI Mogo 2 Pro recensione / test completo
Avevo provato il primo Mogo ed ero rimasto stupito dalla capacità di questo piccolo proiettore a batteria, 2 anni dopo ecco il suo successore. Sarà in grado di fare meglio?
Proiettore Viewsonic X2 4k: test e recensioni
Sulla carta, il proiettore Viewsonic X2 4k ha tutte le qualità che si possono desiderare: è luminoso, ha un buon contrasto ed è ottimo per i giochi. Cosa gli manca?
Xgimi Horizon: test / recensione (+ vs Horizon Pro)
Ho iniziato la mia avventura nel mondo dei proiettori Xgimi con l'H1, ora testerò il mio quarto proiettore Xgimi con l'Horizon (e il confronto con il Pro)
XGIMI Halo+ test e recensione
L'XGIMI Halo+ sembra un XGIMI Horizon tagliato a metà, ma fortunatamente la qualità e la funzionalità non sono state divise in due.
Dangbei Atom : test / recensione
I proiettori portatili sono di gran moda, ma le storie di successo sono poche. Il Formovie S5 ha aperto la strada al successo e questo Dangbei Atom potrebbe seguire le sue orme.
JMGO N1 Ultra : test / recensione
JMGO colpisce duro (in teoria) con il suo nuovo proiettore N1 Ultra. Poco più di 1000€ per una bestia da corsa, sembra irreale.
Proiettore 4k Optoma UHD38x: test / recensione
Contrasto, luce, colore... l'Optoma UHD38x ha tutte le qualità necessarie per diventare il vostro prossimo videoproiettore. Scoprite i suoi punti di forza e di debolezza.
Thundeal TDA6 : test / recensione
Il Thundeal TDA6 è un proiettore LCD che ho acquistato per meno di 200 euro. Può competere con i DLP di fascia media?
XGIMI Horizon Ultra : test / opinione
La gamma XGIMI Horizon è in circolazione da 2 anni e la concorrenza ha avuto il tempo di reagire, ma questo nuovo XGIMI Horizon Ultra metterà le cose in chiaro.
Formovie S5: test / recensione
Il Formovie S5 sta scuotendo il mercato dei proiettori portatili con una sorgente laser, un suono eccellente e un consumo energetico ridicolo.
Wanbo T6 Max: test / recensione
Dopo aver testato l'entry-level Wanbo T6 Max, è ora il turno del Wanbo T6 Max che offre 1080p in un formato ultra portatile.
Anker Nebula Cosmos Laser 4k: test / recensione
Mi è piaciuto molto il primo proiettore Nebula che ho comprato, quindi non ho potuto resistere a provarne un altro con un laser 4k.
Blitzwolf VT2 : test / recensione
Il Blitzwolf VT 2 è un vero e proprio proiettore portatile, minuscolo e funzionante a batteria, il candidato ideale per portare con sé film e serie in vacanza.
Fengmi V10 (VX): recensione e opinione complete
Sono stato tentato da questo Fengmi perché sulla carta offre un'esperienza unica in questa fascia di prezzo con il 4k, un suono superbo e una frequenza di 240hz.
Optoma Cinemax D2 Smart: test / recensioni
Non avevo ancora testato un proiettore di questo marchio e per questa prima volta guarderò subito il top di gamma. Può competere con lo Xiaomi Laser Cinema 2?
Wemax Nova laser 4k: test / opinione
Non avevo ancora avuto modo di testare un proiettore a marchio Wemax ma ho colmato questa lacuna con il Wemax Nova 4k
Schermo NothingProjector ALR serie nera: test / recensione
Vi state chiedendo se uno schermo ALR sia utile? Ho testato il NothingProjector Black Series con una serie di misure per dimostrarne l'utilità.
Thundeal TD98 : test / opinione
È la prima volta che provo un proiettore di questo marchio che esiste da tempo. Una bella scoperta o un vero e proprio flop?
Xiaomi Laser Cinema 2: test / recensione
Di solito provo proiettori entry o mid-range ma questa volta ho rotto il mio salvadanaio per testare il top del top con questo Xiaomi Laser Cinema 2
XGIMI Elfin: recensione completa
XGIMI Elfin è un proiettore portatile a 1080p che teoricamente combina tutte le qualità di un normale proiettore, questo Elfin sarà un altro successo?
Xiaomi Mi Smart Projector 2 Pro: test / recensione
Xiaomi sta producendo tutti i tipi di prodotti e dopo i telefoni, Xiaomi ha rilasciato alcuni buoni proiettori con la stessa strategia di offrire un buon prodotto per un prezzo inferiore alla concorrenza.
Proiettore BenQ TH575 : test / recensione / prezzo
Questo videoproiettore BenQ è un proiettore a 1080p con lampada progettato per i giocatori e venduto a un prezzo accessibile; è anche il primo videoproiettore BenQ che ho testato.
JMGO U2 4k laser: test / recensione
Non ho testato un proiettore laser da molto tempo e questo JMGO U2 ha tutto sulla carta per superare qualsiasi cosa abbia testato... in teoria comunque!
Blitzwolf BW V2: test / recensione
Blitzwolf produce proiettori entry level con un design a volte militare, questo BW V2 sembra iniziare un cambiamento verso una gamma più alta.
Wanbo T2R Max: test / recensione
Questo è il terzo proiettore Wanbo che ho testato e il marchio migliora con ogni modello, offrendo sempre di più a un prezzo inferiore.
Wanbo X1: test / recensione
Di solito provo proiettori di fascia media, ma a volte faccio delle eccezioni verso l'entry level quando il prodotto sembra valerne la pena. Con il Wanbo X1, non c'è bisogno di rompere la banca, ma l'immagine è buona?
Blitzwolf BW-VP13 : test / opiniones
Blitzwolf riesce a produrre proiettori a basso costo che sono capaci di una buona qualità d'immagine ma bisogna essere in grado di accettare altri difetti, questo VP13 farà meglio del precedente Blitzwolf che ho provato?
Blitzwolf BW VP9: test / recensione
Blitzwolf è un marchio cinese che vende tutti i tipi di prodotti tra cui proiettori a basso costo, ho scelto il loro ultimo modello per vedere quanto vale.
Xiaomi Mi Smart Compact Projector: test / recensione
Xiaomi non vende solo telefoni, ma produce anche buoni proiettori e questo Mi Smart Compact è probabilmente uno dei migliori proiettori entry level 1080p.
page index
Indice
prices
Prezzo
notifications
Avvisi
category
Categoria
comments
reazioni


Domande/Commenti

politica sulla riservatezza | Termini e Condizioni