Caricamento delle informazioni, attendere...loading
chiudi questa finestra
Formovie S5: Test / Recensione

notificationsAttivare le notifiche
SpiegazioniAttiva le notifiche per essere avvisato quando sono disponibili nuovi articoli e offerte. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Questa funzione non funziona su iOS.
Su questa pagina:
Formovie, Fengmi, Wemax, Xiaomi?
Prezzo Formovie S5
Cronologia
Perché questo proiettore?
Disimballaggio
Sistema operativo
Finitura
Sala di proiezione
Durata della batteria
Potenza assorbita
Rumore di funzionamento
Connettività
Qualità dell'immagine
Dimensioni dell'immagine e distanza di proiezione
Qualità audio
Videogiochi
Revisione finale / conclusione
Proiettori Recensione Opinioni

Formovie S5: Test / Recensione


Pubblicato su: 01-08-2023 / Modificata: 10-10-2023
Mentre voi siete sicuramente in vacanza al sole, io continuo a testare prodotti... tanto qui piove da due settimane. Oggi vi presento Formovie S5, un proiettore portatile senza batterie che utilizza una sorgente laser. L'utilizzo di una sorgente laser offre una serie di vantaggi, tra cui una migliore luminosità, contrasto e copertura dei colori. I proiettori laser sono generalmente più costosi dei loro equivalenti a LED, ma Formovie ha deciso di rompere questa tendenza vendendo il Formovie S5 a poco più di 500€!

Codice promozionale esclusivo



Ho un codice promozionale esclusivo di 30€ da NothingProjector:

formovie s5 coupon


Ottenete il miglior prezzo sul web per il Formovie S5! Per attivare automaticamente il codice promozionale, cliccare sul seguente link:

Attiva il codice promozionale

Verrete reindirizzati alla home page, ma il codice verrà attivato automaticamente quando aggiungerete il Formovie S5 al carrello

Link diretto a Formovie S5:

NothingProjector

Solo un promemoria:

Nessuno mi paga per testare i prodotti, li provo nel mio tempo libero dopo il lavoro e la mia unica fonte di reddito proviene dagli acquisti che fate dai miei link. Se vi piace il mio lavoro, potete sostenermi acquistando i vostri prodotti dai miei link. Questo mi permetterà di continuare a testare altri prodotti, grazie!

Formovie, Fengmi, Wemax, Xiaomi?



Se non seguite quotidianamente le notizie sui proiettori, posso capire che la proliferazione di marchi di proiettori cinesi possa creare confusione. I marchi Formovie, Fengmi e Wemax fanno tutti parte del gruppo cinese Appotronics. Ciò significa che questi proiettori sono prodotti negli stessi stabilimenti e spesso condividono molti componenti. Appotronics utilizza questi marchi per coprire diversi mercati. Cosa c'entra Xiaomi in tutto questo? Xiaomi è un partner di Appotronics e anche alcuni proiettori Xiaomi sono prodotti dallo stesso gruppo. Tutte le strade portano a Roma, ma molti proiettori provengono dagli stabilimenti di Appotronics

Sito del produttore:
https://www.formovie.com/
Sito dove ho acquistato il Formovie S5: https://nothingproje...

Prezzo Formovie S5

L'elenco che segue mostra i prezzi del Formovie S5 da più di 50 siti in tutto il mondo. Se non sei soddisfatto di un prezzo, puoi iscriverti ad un avviso di prezzo per essere avvisato quando il prezzo scende.

I link di cui sopra sono link di affiliazione di aziende come Amazon, Gearbest, Aliexpress,... Se apprezzate il mio lavoro, vi sarei grato se poteste acquistare questi prodotti attraverso questi link. Non ti costa assolutamente nulla, ma ricevo una piccola commissione che mi permette di acquistare il materiale che testiamo. Grazie mille!

Cronologia

1 agosto 2023: consegna del proiettore Formovie S5 da parte di NothingButLabel

Perché questo proiettore?

Quando si testano i proiettori, si finisce sempre per sceglierne uno come proiettore di riferimento e nel mio caso ho lo Xiaomi Laser Cinema 2. Si potrebbe quindi pensare che non sono molto motivato a testare prodotti inferiori, ma non è così. Uso lo Xiaomi solo quando sto guardando un film per il quale un proiettore di questo tipo è un vantaggio. Per il resto, uso tutti i proiettori su cui riesco a mettere le mani e questo significa che posso ancora essere sorpreso dai proiettori entry-level.

Il Formovie S5 ha la particolarità di utilizzare una sorgente laser invece di una sorgente LED come molti proiettori di questa fascia di prezzo. Il vantaggio di utilizzare una sorgente laser è che, in linea di principio, questo tipo di luce offre una copertura cromatica più ampia, una maggiore luminosità e un migliore contrasto. Sulla carta, questo Formovie S5 schiaccia tutta la concorrenza in questa fascia di prezzo, ma il mio test vi permetterà di vedere se questa promessa viene mantenuta nella realtà.

Disimballaggio

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 1

La scatola di Formovie S5 è sobria ed elegante e la scelta del nero con scritte in oro dà un'idea del posizionamento del marchio. Si tratta di un prodotto ben lontano da un prodotto cinese di base. La scatola non si apre come la maggior parte delle altre, bisogna sfilare l'imballaggio di cartone per accedere al contenuto, che è comunque protetto da uno spesso strato di plastica.

La scatola contiene lo stretto necessario: il proiettore, un telecomando con 2 batterie AAA, un caricabatterie (USA) e un manuale in cinese.


Sistema operativo


20230801_181106
[Formovie S5 è un proiettore progettato per il mercato cinese, il che significa che è interamente in cinese. L'avvio è abbastanza semplice: è sufficiente collegare il telecomando al proiettore e fare clic sui pulsanti dell'interfaccia predefinita per accedere alla schermata principale. Da questa schermata principale, è possibile cambiare la lingua in inglese per le impostazioni (e solo per quelle):

Ecco come cambiare la lingua:
1. Premere il pulsante a destra del proiettore. Premere il pulsante a destra della freccia indietro sul telecomando. Apparirà un piccolo menu sulla destra dello schermo
2. Fare clic sulla rotella dentata per cambiare la lingua. Cliccare sulla rotella dentata per accedere alle impostazioni
3. Fare clic sul rettangolo a destra del simbolo del wifi, quello che assomiglia a un triangolo con una goccia al centro
20230801_181329

4. Scegliere la quinta opzione di questo menu, la quinta opzione di questo menu. Scegliere la quinta opzione di questo menu, che consiste in due caratteri cinesi; utilizzare la freccia a destra per visualizzare la versione inglese

Questo consente di tradurre le impostazioni del proiettore in inglese, ad esempio per configurare l'immagine. Ciò può essere utile per calibrare il proiettore, ma anche per gestirne il posizionamento. Il proiettore non rileva il capovolgimento, quindi è necessario dirgli che viene utilizzato al contrario. Poiché utilizzo questo tipo di proiettore in posizione a soffitto, ho dovuto orientarmi in cinese con lo schermo capovolto fino a quando non ho cambiato la lingua e poi il posizionamento del proiettore.

Poiché il resto dell'interfaccia e i contenuti sono in cinese, questo è di scarso interesse per un utente al di fuori della Cina. È quindi necessario utilizzare una soluzione esterna con questo proiettore, come un Google Chromecast TV o un Nvidia Shield (ho utilizzato queste due soluzioni per testare il proiettore).

Questo è senza dubbio l'aspetto più problematico di questo proiettore, in quanto è necessario utilizzare un'altra soluzione per riprodurre i film e le serie TV, ma non è un problema insormontabile. Il vantaggio di una soluzione esterna come quelle che ho usato io è che questi prodotti vengono mantenuti nel tempo dalle grandi aziende (Google, Amazon, Apple, ecc.), quindi continueranno a funzionare per molto tempo e nella maggior parte dei casi applicazioni come Netflix funzioneranno, cosa che raramente accade con i proiettori cinesi.

Finitura

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 5

Formovie S5 è un proiettore portatile, che si può portare facilmente con sé. È compatto e leggero, ma a meno che non abbiate tasche molto grandi, è troppo grande per entrare in una giacca. [Sulla parte anteriore troviamo il vano ottico, che nasconde un chip DMD 0,23 come l'XGIMI Mogo 2 Pro, ma con l'aggiunta di una sorgente laser invece dei LED dell'XGIMI. Questo chip DMD ha una risoluzione di 1280 × 720, quindi non è propriamente un proiettore full HD, ma Formovie (e altri produttori) ottengono la risoluzione full HD combinando diverse immagini molto rapidamente. Il risultato finale è un'immagine full HD di buona qualità, a patto di non proiettare immagini troppo grandi. Tornerò su questo punto più avanti nella recensione.

Sull'altro lato del pannello frontale si trovano i sensori che rilevano la distanza di proiezione e adattano le dimensioni dell'immagine e la messa a fuoco per garantire che l'immagine sia sempre a fuoco.

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 9

Non ci sono pulsanti sui lati e il proiettore utilizza due tipi di materiale: plastica nera per la parte anteriore e tessuto per la parte posteriore per dare un aspetto leggermente più premium. Il tessuto probabilmente non serve a nient'altro, dato che il suono fuoriesce dalla parte inferiore del proiettore, mentre il tessuto viene spesso utilizzato per nascondere gli altoparlanti di altri proiettori. Formovie ha scelto Denon per i suoi altoparlanti e i risultati li vedrete o sentirete più avanti nel test.

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 8

Sul retro del proiettore troviamo una gamma di connessioni piuttosto limitata ma comunque interessante. C'è una porta USB 3.0, mentre la maggior parte dei proiettori ha solo porte 2.0, una porta HDMI 2.1, un'uscita per le cuffie e una porta USB di tipo C per l'alimentazione. Nella confezione viene fornito un caricabatterie che si collega alla porta USB di tipo C, ma dato il basso consumo energetico del proiettore, è possibile utilizzare anche un semplice caricabatterie per smartphone o una batteria USB per rendere il proiettore completamente autosufficiente. Ho testato questa porta USB con il mio caricabatterie UGREEN 100W e ha funzionato senza problemi. Questo mi ha evitato di dover usare un adattatore di spina, dato che il caricabatterie è destinato al mercato statunitense.

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 7

Sul lato inferiore del proiettore troviamo un formato abbastanza simile a quello visto con XGIMI Elfin. In primo luogo, c'è una filettatura che consente di utilizzare il proiettore con un treppiede, ma c'è anche un'uscita circolare per il suono. Ho provato questo proiettore su un tavolo e sulla schiena con la pancia in aria e ho scoperto che la posizione posteriore era migliore per il suono. Se si utilizza un treppiede, inoltre, il suono viaggia liberamente, cosa che non accade se lo si appoggia su una superficie rigida.



formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 16

Questo proiettore è un diretto concorrente dell'XGIMI Elfin; in questo test confronterò questi due proiettori per aiutarvi a decidere quale sia il migliore per la vostra situazione. I proiettori hanno un aspetto molto diverso, ma il formato è in definitiva molto simile. L'XGIMI è un po' più grande e dispone di una porta USB 2.0 sul retro.



formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 23

Il telecomando è abbastanza simile a quello di altri proiettori di questo tipo, la disposizione dei pulsanti è un po' diversa ma non mi ha creato problemi, i pulsanti sono dove me li aspettavo. Il telecomando è alimentato da 2 batterie AAA incluse nella confezione.

Sala di proiezione

La mia sala di proiezione è rettangolare, 4,6m per 2,9m (altezza 2,2m). Ho due muri di proiezione, un muro bianco largo 2,9 m con solo vernice bianca con un possibile arretramento di 4 metri. Ho poi uno schermo ALR da 133 inch su un'altra parete con un possibile arretramento di 2,8m. Uso principalmente lo schermo ALR, tranne quando il layout o il tipo di proiettore non è adatto a questa situazione.

Durata della batteria

Questo proiettore non è dotato di batteria, ma è possibile collegarne una in quanto è alimentato da una porta usb di tipo c. Funziona senza problemi con un caricatore di questo tipo.

Potenza assorbita

20230801_190048

Avrei potuto utilizzare un titolo audace per questo test, dicendo che questo proiettore è ridicolo... e poi dire che ciò che è ridicolo di questo proiettore è il suo consumo energetico. Ho misurato poco più di 40W indipendentemente dalla modalità di illuminazione utilizzata. È semplicemente incredibile che un proiettore così luminoso consumi così poco. Quando ho visto questo dato ho pensato che forse potrei usare il proiettore come elemento decorativo per proiettare una bella immagine su una parete, alla fine non costerebbe molto!

Rumore di funzionamento

20230801_182140 1

Se posiziono il mio misuratore di decibel sul proiettore mentre è in funzione, misuro poco più di 40 dB e sento un leggero ronzio. Se sposto il misuratore di decibel a 1 metro di distanza, rileva solo il rumore residuo nella stanza, quindi questo proiettore è molto silenzioso.

Connettività

formovie s5 test avis review recensione opiniones erfahrung recensie 8

Come ho detto in precedenza nella recensione, la connettività di questo proiettore è piuttosto limitata in termini di quantità ma non di qualità. La porta USB è una porta USB 3.0, che consente di leggere più rapidamente i file da una chiavetta USB o da un disco rigido esterno. La porta HDMI è una porta HDMI 2.1 e la porta USB di tipo c, utilizzata per l'alimentazione, consente di utilizzare una batteria.

Regolazione delle immagini
20230801_181653

Il Formovie S5 funziona con il sistema operativo Fengmi e utilizza la stessa struttura di impostazioni di tutti gli altri proiettori che utilizzano lo stesso sistema operativo, come il Fengmi V10 o lo Xiaomi Laser Cinema 2. È possibile accedere a queste impostazioni in due modi: tramite il menu delle impostazioni sull'interfaccia cinese o tramite il pulsante delle impostazioni sul telecomando. La prima opzione avrà effetto solo sulla parte cinese del proiettore, mentre la seconda vi permetterà di configurare l'immagine della sorgente HDMI che state per utilizzare.

Fengmi OS offre poco meno di 10 diverse modalità di immagine, ognuna con le proprie impostazioni, alcune delle quali producono un'immagine molto fredda, altre l'opposto. Ho misurato la colorimetria di ciascuna modalità e tornerò su questo punto più avanti nel test. C'è anche una modalità personalizzata in cui è possibile influenzare elementi come luminosità, contrasto, saturazione, tonalità, nitidezza e temperatura del colore. C'è una modalità "gioco" che in linea di principio dovrebbe offrire un'esperienza migliore per i giocatori (console o PC), ma è necessario assicurarsi che la correzione trapezoidale sia disattivata, in quanto ciò influirebbe negativamente sul tempo di risposta del proiettore.

Qualità dell'immagine

youtube previewyoutube preview

Ecco un video con i soliti filmati che utilizzo per i miei test. Queste clip sono abbastanza varie da dare una buona idea delle capacità di questo proiettore. Mostro anche l'effetto delle impostazioni sull'immagine, con differenze piuttosto significative in cui alcune configurazioni risultano in un'immagine troppo fredda e altre in un'immagine troppo calda. Ho anche confrontato questo proiettore con l'XGIMI Elfin utilizzando condizioni rigorosamente identiche su entrambi i lati. Ho utilizzato la modalità "film" di entrambi i proiettori, sono stati posizionati nello stesso luogo e il video è stato ripreso con gli stessi parametri. Le differenze non sono evidenti, bisogna fare un fermo immagine in diversi punti per identificarle.

youtube previewyoutube preview


Cosa possiamo vedere:
- l'immagine è abbastanza simile, ma la colorimetria è leggermente diversa. L'XGIMI è in grado di ottenere una migliore colorimetria dopo la calibrazione
- la nitidezza è migliore sull'XGIMI, congelate il volto di Tom Cruise e vedrete che sembra più vecchio sull'XGIMI perché le rughe sono più visibili
- il suono è più potente sul Formovie
- il vantaggio del contrasto del Formovie non è evidente

Colorimetria

formovie s5 calibration gamut

Ero ansioso di misurare la colorimetria del Formovie S5 perché la sua sorgente laser dovrebbe dargli un vantaggio in termini di spazio colore rispetto alla concorrenza, ma purtroppo non è così. Il Formovie S5 supera il REC709 ma non con un margine enorme. Il Formovie S5 supera il REC709 ma non con un margine enorme. Il software che sto utilizzando non mi permette di calcolare la percentuale esatta, ma se confronto questo risultato con quello ottenuto con l'XGIMI Elfin, è chiaro che il Formovie S5 non mette in ombra l'Elfin e questo è davvero molto sorprendente.[Ho misurato la colorimetria per ciascuna delle modalità disponibili e anche in questo caso sono rimasto un po' deluso, ottenendo un dE di 9,98 per la modalità "standard", 7,96 per la modalità "film", 8 per la modalità "bambino", 9,60 per la modalità "gioco", 10,82 per la modalità "display", 6,69 per la modalità "cura degli occhi", 9,91 per la modalità "sport" e 11,02 per la modalità "spettacolo". Con XGIMI Elfin ho ottenuto risultati migliori. Nella maggior parte dei casi, l'immagine è troppo fredda, con 9845K in modalità "showy" e 7904 in modalità "movie", per esempio

Giocando con le impostazioni, è possibile ottenere un risultato migliore di questi valori, ma non sono riuscito a fare meglio di XGIMI Elfin. Per ottenere una migliore colorimetria, è necessario utilizzare la modalità "personalizzata" per la temperatura del colore e abbassare nettamente il blu sotto i 900, abbassare moderatamente il verde per portarlo a 930 e aumentare il rosso per portarlo a 1100. Questi valori sono indicativi, in quanto la superficie di proiezione gioca un ruolo importante nelle impostazioni. Con questi valori e uno schermo bianco, ottengo un dE di 5,5 con un bianco di 2,7 e una temperatura di 6780K. [Aggiornamento:

Ho ricalibrato il mio schermo finale e sono riuscito a scendere sotto un dE di 4 e un bianco di 0,7. Ho dovuto diminuire ulteriormente il blu e il bianco. Ho dovuto diminuire ulteriormente il blu e aumentare il rosso. Ora trovo che l'immagine sia un po' troppo calda, ma la fedeltà cromatica complessiva è migliore.

Luminosità

Il Formovie S5 ha una luminosità teorica di 1100 ANSI lumen e anche se probabilmente è tecnicamente in grado di raggiungere questa luminosità, la realtà è un po' diversa perché in piena luce l'immagine non è di buona qualità. Ho testato la luminosità di tutte le modalità preconfigurate e ho ottenuto risultati che vanno da 750 a 1050 ANSI lumen. Le modalità più luminose sono state 'child', 'showy', 'display' e 'standard', ciascuna con una diversa colorimetria

Dopo la calibrazione, ho ottenuto una luminosità di circa 900 ANSI lumen e se confronto questo risultato con il suo diretto concorrente, l'XGIMI Elfin, ho ottenuto una luminosità di 600 ANSI lumen dopo la calibrazione. Quindi il Formovie è significativamente più luminoso dell'Elfin, ma questo non significa che si possa usare alla luce del giorno.

Ecco una foto scattata alla luce del giorno con luce laterale che non colpisce direttamente la tela, lo schermo è uno schermo con guadagno di 1,2 e il proiettore è a quasi 3 metri di distanza. L'immagine è visibile ma completamente sbiadita, l'effetto sarà ancora più pronunciato con una luce più diretta:
20230802_170333


Ecco come appare al buio, il risultato è ovviamente molto migliore.
20230802_170411


Non dimenticate che la distanza di proiezione gioca un ruolo importante nella luminosità, la luce diminuisce con il quadrato della distanza. Non consiglio quindi di posizionare il proiettore a più di 3 metri di distanza senza uno schermo con un guadagno, perché la luminosità potrebbe non essere più sufficiente.

Nitidezza

La nitidezza di questo proiettore è buona se non ci si allontana troppo dalla superficie di proiezione. Per i miei test, il proiettore era a quasi 3 metri di distanza e a questa distanza il proiettore mostra i suoi limiti. Nelle immagini seguenti, si può notare che non è possibile distinguere linee di 1 pixel e che l'aberrazione cromatica è visibile



Contrasto

Il Formovie S5 ha un contrasto teorico di 1500:1 e con un tale contrasto potrebbe sfidare proiettori di un'altra fascia di prezzo, ma purtroppo non sono mai riuscito a ottenere un tale contrasto. Tuttavia, il risultato non è affatto male. La maggior parte dei proiettori al di sotto dei 1000€ (e anche oltre) utilizza una sorgente LED che offre un contrasto di circa 500:1. Il Formovie fa molto meglio, ma non è un proiettore di qualità. Il Formovie fa molto meglio, tuttavia, con contrasti compresi tra 690:1 e 890:1. Dopo la calibrazione, ho ottenuto un contrasto di 838:1, che è molto meglio della stragrande maggioranza dei proiettori di questa fascia di prezzo. Si tratta di un risultato significativamente migliore rispetto al magro 350:1 ottenuto con l'XGIMI Elfin.

Le modalità migliori per il contrasto sono anche quelle che offrono la maggiore luminosità (si veda il capitolo sulla luminosità). Questa luminosità crea un grande divario tra le aree scure e quelle chiare, ma i neri saranno tutt'altro che neri.

Compensazione del movimento

youtube previewyoutube preview

Il Formovie S5 dispone di un meccanismo di compensazione del movimento, ma bisogna cercare un po' per trovarlo nelle impostazioni, in realtà si trova nell'ultima impostazione. Questo meccanismo teoricamente impedisce la lacerazione dell'immagine in caso di rapidi movimenti laterali, ma purtroppo non funziona molto bene su questo proiettore. Osservate il blocco bianco nella parte superiore dello schermo: il tearing è molto visibile quando la compensazione non è attivata, ma è ancora visibile con la compensazione massima. L'XGIMI Elfin ha una compensazione del movimento molto migliore

Dimensioni dell'immagine e distanza di proiezione

Il Formovie S5 ha un rapporto di proiezione di 1,21, il che significa che per ogni metro di distanza si ottiene un'immagine larga circa 80 cm. È necessario tenere conto della presenza di un bordo grigio piuttosto ampio (oltre 2 cm) e la distanza avrà un effetto sulla luce. La distanza dipenderà dal tipo di schermo utilizzato, ma senza alcun guadagno, non consiglierei di posizionare il proiettore a più di 3 metri di distanza. In questo modo si otterrà un'immagine con una base di 180 cm

C'è anche un altro elemento da tenere in considerazione in relazione alla distanza, ovvero la risoluzione. In teoria, questo proiettore proietta un'immagine a 1080p, ma per interpolazione e a una distanza di 3 metri, si nota chiaramente un deterioramento della qualità dell'immagine, con pixel più visibili rispetto ad altri proiettori con una vera risoluzione a 1080p.

Qualità audio

youtube previewyoutube preview

Il Formovie S5 è dotato di due altoparlanti Denon che diffondono il suono dal basso. Sono rimasto sorpreso fin dalle prime note dalla qualità del suono di questo proiettore, nonostante Spotify avesse deciso di riprodurre i Rammstein. Gli alti sono resi molto bene, così come le voci, ma solo se non si alza troppo il volume. Per questo test ho posizionato il proiettore su una superficie rigida e, oltre i 50 gradi di volume, il suono ha iniziato a perdere qualità.

Videogiochi

youtube previewyoutube preview

Formovie S5 dispone di una modalità "gioco" che dovrebbe migliorare le prestazioni per i giochi, ma il risultato non è straordinario. Ho misurato un input lag di 130 ms in modalità normale e di 61 ms in modalità gioco con la correzione trapezoidale disattivata. È chiaro che non è sufficiente per giocare a giochi veloci, e l'ho sentito chiaramente giocando ad Asphalt 8, dove il ritardo era evidente nei momenti in cui bisognava reagire rapidamente.

Bug incontrati

Non credo che lo speckle possa essere considerato un bug, ma l'ho notato in diverse occasioni durante i miei test, in particolare sui fotogrammi con sfondo nero. Potevo vedere i pixel bianchi agitarsi come se le formiche stessero strisciando sullo schermo. Non l'ho mai notato nelle immagini in movimento, ma nei fotogrammi ad alto contrasto e ai bordi dello schermo, lo speckle è leggermente visibile.

Schermo di proiezione ALR/CLR

Stai cercando un buon schermo ALR per il tuo proiettore? Potrei avere quello che ti serve:
Schermo ALR/CLR NothingProjector

Revisione finale / conclusione

Formovie S5 ha molti argomenti per giustificare il suo acquisto, a cominciare dal prezzo. Con un prezzo di poco superiore ai 500 euro al momento della stesura di questo articolo, si trova ad affrontare un XGIMI Mogo 2 Pro, che è un proiettore con meno capacità (a parte il chip DMD). Per trovare un concorrente come l'XGIMI Elfin, che costa oltre 600 euro, bisogna salire un po' di prezzo.

Il Formovie S5 è sorprendente sotto diversi aspetti, a partire dalla sua luminosità rispetto alle dimensioni. Ovviamente non può competere con un proiettore fisso da oltre 2000 lumen, ma per un formato così piccolo è senza dubbio il proiettore con il miglior rapporto dimensioni/luminosità. Il suo consumo energetico è ridicolmente basso, appena quaranta watt! [L'uso della tecnologia laser gli conferisce anche un vantaggio in termini di contrasto, offrendo un contrasto quasi doppio rispetto alla maggior parte dei proiettori a LED. Tuttavia, è necessario gestire le proprie aspettative quando si parla di contrasto, perché anche se è migliore di alcuni proiettori che costano più di 1.000 euro, il contrasto non è straordinario. Bisogna tenere presente che stiamo parlando di un proiettore portatile e che in questa gamma di prodotti l'S5 ha uno dei migliori contrasti.

Ho anche cercato il miglior bilanciamento del colore, perché l'immagine di base è troppo fredda. È possibile migliorare la colorimetria rendendo l'immagine più calda e avvicinandosi a un dE più accettabile, con un dE di poco inferiore a 4. Questo è un buon risultato per un proiettore che ha un'ottima qualità. Si tratta di un buon risultato per un proiettore di questo tipo, ma l'XGIMI Elfin raggiunge un equilibrio cromatico migliore. [L'audio è eccellente fino a circa metà volume, gli alti sono particolarmente ben resi ed è davvero impressionante ottenere un suono del genere da questo tipo di proiettore.

Se mi limitassi alla qualità dell'immagine, direi che il Formovie S5 è senza dubbio il miglior proiettore portatile a circa 500 euro. Tuttavia, presenta alcuni punti deboli. In primo luogo, non dispone di un sistema operativo internazionale, quindi è necessario utilizzare una soluzione esterna. Inoltre, presenta alcuni punti deboli nella transizione rapida delle immagini e nell'input lag per i giochi.

Se dovessi confrontarlo con l'XGIMI Elfin utilizzando i miei criteri di valutazione, ecco cosa otterrei
Luminosità: Formovie S5
Contrasto: Formovie S5
Colorimetria: XGIMI Elfin
Nitidezza: XGIMI Elfin
Consumo di energia: Formovie S5
Sistema operativo: XGIMI Elfin
Giochi: XGIMI Elfin
Fluidità dei movimenti: XGIMI Elfin
Qualità audio: Formovie S5
Rumore: Formovie S5

Abbiamo quindi un risultato 50/50, ma alcuni di questi criteri potrebbero essere più importanti di altri per voi, ed è così che potrete decidere tra questi due proiettori. Se, ad esempio, disponete già di una soluzione esterna come un Google Chromecast TV o un Amazon Fire TV stick, non dovrete acquistare nulla di aggiuntivo per utilizzare questo proiettore e il suo prezzo di acquisto diventa un argomento indiscutibile. La differenza nella colorimetria dopo la calibrazione è piuttosto piccola, quindi non è questo punto che dovrebbe giustificare la differenza di prezzo.

Questo proiettore è quindi una sorpresa molto piacevole e per poco più di 500 sterline non riesco a pensare a un proiettore portatile che possa reggere il confronto (al momento in cui scrivo).

Punti di forza:

Luminosità
Contrasto
Consumo energetico
Rumore di funzionamento
Qualità audio
Colorimetria
Alimentazione Usb C

Punti di debolezza:

Sistema operativo in cinese (richiede una soluzione esterna)
Compensazione per i movimenti veloci
Troppo lento per i giochi intensivi
Correzione del trapezio non sempre ottimale
Nessun rilevamento del rollover (ad esempio per la posizione del soffitto)



Ti piace questo articolo? Condividilo, mi aiuterà molto
Lavoro da solo, quindi non ho il budget dell'azienda per la pubblicità. Siete i miei primi ambasciatori e potete aiutarmi condividendo i miei articoli sui vostri social network, forum, articoli,...
Condividi su Meta/Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn


Formovie Theater: test / opinione / calibrazione
Test completo di Formovie Theater e confronto con il suo più diretto concorrente
XGIMI Mogo 2 Pro recensione / test completo
Avevo provato il primo Mogo ed ero rimasto stupito dalla capacità di questo piccolo proiettore a batteria, 2 anni dopo ecco il suo successore. Sarà in grado di fare meglio?
Proiettore Viewsonic X2 4k: test e recensioni
Sulla carta, il proiettore Viewsonic X2 4k ha tutte le qualità che si possono desiderare: è luminoso, ha un buon contrasto ed è ottimo per i giochi. Cosa gli manca?
Xgimi Horizon: test / recensione (+ vs Horizon Pro)
Ho iniziato la mia avventura nel mondo dei proiettori Xgimi con l'H1, ora testerò il mio quarto proiettore Xgimi con l'Horizon (e il confronto con il Pro)
XGIMI Halo+ test e recensione
L'XGIMI Halo+ sembra un XGIMI Horizon tagliato a metà, ma fortunatamente la qualità e la funzionalità non sono state divise in due.
Dangbei Atom : test / recensione
I proiettori portatili sono di gran moda, ma le storie di successo sono poche. Il Formovie S5 ha aperto la strada al successo e questo Dangbei Atom potrebbe seguire le sue orme.
JMGO N1 Ultra : test / recensione
JMGO colpisce duro (in teoria) con il suo nuovo proiettore N1 Ultra. Poco più di 1000€ per una bestia da corsa, sembra irreale.
Proiettore 4k Optoma UHD38x: test / recensione
Contrasto, luce, colore... l'Optoma UHD38x ha tutte le qualità necessarie per diventare il vostro prossimo videoproiettore. Scoprite i suoi punti di forza e di debolezza.
Thundeal TDA6 : test / recensione
Il Thundeal TDA6 è un proiettore LCD che ho acquistato per meno di 200 euro. Può competere con i DLP di fascia media?
XGIMI Horizon Ultra : test / opinione
La gamma XGIMI Horizon è in circolazione da 2 anni e la concorrenza ha avuto il tempo di reagire, ma questo nuovo XGIMI Horizon Ultra metterà le cose in chiaro.
Formovie S5: test / recensione
Il Formovie S5 sta scuotendo il mercato dei proiettori portatili con una sorgente laser, un suono eccellente e un consumo energetico ridicolo.
Wanbo T6 Max: test / recensione
Dopo aver testato l'entry-level Wanbo T6 Max, è ora il turno del Wanbo T6 Max che offre 1080p in un formato ultra portatile.
Anker Nebula Cosmos Laser 4k: test / recensione
Mi è piaciuto molto il primo proiettore Nebula che ho comprato, quindi non ho potuto resistere a provarne un altro con un laser 4k.
Blitzwolf VT2 : test / recensione
Il Blitzwolf VT 2 è un vero e proprio proiettore portatile, minuscolo e funzionante a batteria, il candidato ideale per portare con sé film e serie in vacanza.
Fengmi V10 (VX): recensione e opinione complete
Sono stato tentato da questo Fengmi perché sulla carta offre un'esperienza unica in questa fascia di prezzo con il 4k, un suono superbo e una frequenza di 240hz.
Optoma Cinemax D2 Smart: test / recensioni
Non avevo ancora testato un proiettore di questo marchio e per questa prima volta guarderò subito il top di gamma. Può competere con lo Xiaomi Laser Cinema 2?
Proiettore laser Philips Screeneo U5: recensioni
Philips sta lanciando i proiettori laser UST 4k con questo Screeneo U5 attraverso il crowdfunding. Ha un buon profumo!
Wemax Nova laser 4k: test / opinione
Non avevo ancora avuto modo di testare un proiettore a marchio Wemax ma ho colmato questa lacuna con il Wemax Nova 4k
Schermo NothingProjector ALR serie nera: test / recensione
Vi state chiedendo se uno schermo ALR sia utile? Ho testato il NothingProjector Black Series con una serie di misure per dimostrarne l'utilità.
Thundeal TD98 : test / opinione
È la prima volta che provo un proiettore di questo marchio che esiste da tempo. Una bella scoperta o un vero e proprio flop?
Xiaomi Laser Cinema 2: test / recensione
Di solito provo proiettori entry o mid-range ma questa volta ho rotto il mio salvadanaio per testare il top del top con questo Xiaomi Laser Cinema 2
XGIMI Elfin: recensione completa
XGIMI Elfin è un proiettore portatile a 1080p che teoricamente combina tutte le qualità di un normale proiettore, questo Elfin sarà un altro successo?
Xiaomi Mi Smart Projector 2 Pro: test / recensione
Xiaomi sta producendo tutti i tipi di prodotti e dopo i telefoni, Xiaomi ha rilasciato alcuni buoni proiettori con la stessa strategia di offrire un buon prodotto per un prezzo inferiore alla concorrenza.
Proiettore BenQ TH575 : test / recensione / prezzo
Questo videoproiettore BenQ è un proiettore a 1080p con lampada progettato per i giocatori e venduto a un prezzo accessibile; è anche il primo videoproiettore BenQ che ho testato.
JMGO U2 4k laser: test / recensione
Non ho testato un proiettore laser da molto tempo e questo JMGO U2 ha tutto sulla carta per superare qualsiasi cosa abbia testato... in teoria comunque!
Blitzwolf BW V2: test / recensione
Blitzwolf produce proiettori entry level con un design a volte militare, questo BW V2 sembra iniziare un cambiamento verso una gamma più alta.
Wanbo T2R Max: test / recensione
Questo è il terzo proiettore Wanbo che ho testato e il marchio migliora con ogni modello, offrendo sempre di più a un prezzo inferiore.
Wanbo X1: test / recensione
Di solito provo proiettori di fascia media, ma a volte faccio delle eccezioni verso l'entry level quando il prodotto sembra valerne la pena. Con il Wanbo X1, non c'è bisogno di rompere la banca, ma l'immagine è buona?
Blitzwolf BW-VP13 : test / opiniones
Blitzwolf riesce a produrre proiettori a basso costo che sono capaci di una buona qualità d'immagine ma bisogna essere in grado di accettare altri difetti, questo VP13 farà meglio del precedente Blitzwolf che ho provato?
Blitzwolf BW VP9: test / recensione
Blitzwolf è un marchio cinese che vende tutti i tipi di prodotti tra cui proiettori a basso costo, ho scelto il loro ultimo modello per vedere quanto vale.
Xiaomi Mi Smart Compact Projector: test / recensione
Xiaomi non vende solo telefoni, ma produce anche buoni proiettori e questo Mi Smart Compact è probabilmente uno dei migliori proiettori entry level 1080p.
page index
Indice
prices
Prezzo
notifications
Avvisi
category
Categoria
comments
reazioni


Domande/Commenti