Caricamento delle informazioni, attendere...loading
chiudi questa finestra
POCO X5 5G : test / opinione

notificationsAttivare le notifiche
SpiegazioniAttiva le notifiche per essere avvisato quando sono disponibili nuovi articoli e offerte. Puoi annullare l'iscrizione in qualsiasi momento. Questa funzione non funziona su iOS.
Su questa pagina:
Video di prova
Prezzo Poco X5 5G
Disimballaggio
Prima configurazione
Finitura
Specifiche
Prestazioni della CPU / GPU
Benchmark Antutu/3DMark
Prestazioni di rete
Prestazioni Wifi
Prestazioni GPS
Autonomia della batteria
Prestazioni energetiche
Test della fotocamera
Qualità audio esterna
Qualità audio (cuffie)
Qualità dello schermo
Biometria
Sistema operativo
Revisione finale / conclusione
Smartphones Recensioni

POCO X5 5G : test / opinione


Pubblicato su: 06-02-2023 / Modificata: 01-10-2023
La famiglia Poco è cresciuta ancora di più con il POCO X5 5G che annuncia l'arrivo della 5a generazione. Il POCO M5 è stato rilasciato in modo discreto l'anno scorso, ma penso che il rilascio dell'X5 sarà un po' più visibile e sarà probabilmente seguito da un POCO F5 se seguiamo la solita logica di POCO. Questo nuovo POCO riprende le funzionalità della generazione precedente, tra cui uno Snapdragon 695 preso in prestito dal Poco X4 Pro e pochi altri elementi come il sensore Samsung da 50 milioni di pixel. La prima novità visibile è il suo aspetto esteriore, il POCO X5 è molto sottile, il retro ha una superficie uniforme dall'effetto metallico con giusto un blocco rettangolare per alloggiare i 3 sensori fotografici. Vediamo insieme cosa ha in serbo per noi questa nuova generazione di POCO X!

Offerta lancio

Il POCO X5 5G è disponibile sul sito ufficiale con 2 regali (un orologio e un braccialetto POCO) del valore di 104€:
PO.CO / POCO X5 5G

Video di prova



Struttura della mia recensione

Provo i telefoni secondo una struttura prestabilita (vedi sotto) per fornirvi quante più informazioni possibili. Purtroppo, questo richiede molto tempo. Alcuni test come i test sulle prestazioni della rete richiedono diversi giorni e per i test fotografici a volte devo aspettare che il tempo sia adatto per scattare foto in buone condizioni. Sono quindi obbligato a pubblicare i test passo dopo passo, quindi vi invito a tornare se il test non è completo al momento della vostra visita.

Prezzo Poco X5 5G

L'elenco che segue mostra i prezzi del Poco X5 5G da più di 50 siti in tutto il mondo. Se non sei soddisfatto di un prezzo, puoi iscriverti ad un avviso di prezzo per essere avvisato quando il prezzo scende.
[pricelist keyword="Non ancora disponibile / testato
"]
I link di cui sopra sono link di affiliazione di aziende come Amazon, Gearbest, Aliexpress,... Se apprezzate il mio lavoro, vi sarei grato se poteste acquistare questi prodotti attraverso questi link. Non ti costa assolutamente nulla, ma ricevo una piccola commissione che mi permette di acquistare il materiale che testiamo. Grazie mille!

Cronologia

11 gennaio 2022: POCO X5 5G ricevuto prima del rilascio previsto per la fine del mese. Il test può quindi iniziare.

Perché questo telefono?

Non sono un collezionista naturale ma con alcuni brand potresti quasi considerarmi un collezionista e POCO è chiaramente uno di questi. Ho testato quasi tutti i modelli usciti per 3 anni, questo può sembrarti normale per uno che testa i telefoni ma ricorda che sono solo. Non ho dietro di me un'intera redazione ad aiutarmi, quindi devo fare delle scelte e POCO è stata spesso una delle mie scelte.

Perché? POCO non mi ha mai davvero deluso, preferivo certi modelli come con tutti i brand ma non mi sono mai ritrovato con un modello che mi facesse venire voglia di buttarlo dalla finestra. Il marchio ha perso terreno in termini di innovazione ma è la stessa osservazione per tutti, stiamo arrivando a una fase in cui tutti i marchi sono allo stesso livello con le stesse caratteristiche. Quindi cosa resta di POCO? Il rapporto prezzo/prestazioni rimane una scommessa sicura con loro e, a differenza delle prime generazioni, POCO non si rivolge più a un pubblico di giocatori, mettono le prestazioni a favore di una buona esperienza quotidiana per un pubblico molto ampio. Questo POCO utilizza lo stesso processore del POCO X4 GT che era un punto di riferimento in questa fascia di prezzo, quindi possiamo aspettarci che l'intera gamma X di quinta generazione faccia un passo avanti in termini di prestazioni.

Disimballaggio

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 3
POCO è un brand che ha provato tante cose con tutti i modelli che ha lanciato negli ultimi anni, ma c'è una cosa che è rimasta stabile nel tempo ed è la confezione. Qui troviamo la scatola nera, le sue scritte gialle, la sua confezione gialla che contiene la documentazione e un guscio in silicone morbido trasparente, il telefono protetto da una pellicola di plastica, un caricabatterie da 33W e il suo cavo USB.

Sono stato un po' sorpreso di trovare un caricabatterie da 33W, è un po' più di quello che è stato trovato nella confezione dei POCO di terza generazione.

Prima configurazione

Il POCO X5 viene rilasciato con MIUI 13 (versione 13.0.2) e, a differenza di molti telefoni che provo, non ho dovuto aggiornare dopo il primo avvio. La procedura per configurare il telefono è la stessa degli altri telefoni che utilizzano MIUI 13, ho appena visto una schermata aggiuntiva per la creazione di un profilo figlio.

Finitura

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 4
POCO (e Xiaomi) tendono a produrre telefoni abbastanza spessi e massicci ma la prima cosa che mi ha colpito di questo telefono è stata la sua leggerezza, pesa 190 grammi. Rimane un peso significativo rispetto ad alcuni altri modelli (di altre marche) ma se questa è la prima sensazione che ho avuto prendendolo in mano, è che c'è una differenza con quello che di solito provo. Il POCO X5 è anche più sottile dei modelli precedenti e questo senza sacrificare le dimensioni della batteria.

Ho testato il modello grigio antracite, non so se saranno disponibili altri colori. Questo colore gli conferisce un effetto metallico liscio abbastanza riuscito. Sotto troviamo la consueta porta USB-C con un sensore sonoro e un'uscita audio. Questa uscita audio è anche l'unica ed è abbastanza sorprendente perché la maggior parte dei telefoni in questa fascia di prezzo ha due uscite per produrre un suono stereo.
poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 5
Nella parte superiore troviamo la consueta porta a infrarossi, un sensore sonoro e un'uscita per cuffie di tipo jack. Sul lato destro troviamo i pulsanti del volume e il tasto di accensione che funge anche da sensore di impronte digitali. Questi pulsanti si trovano più o meno alla stessa altezza della maggior parte dei telefoni.

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 9
Sul retro è presente un imponente sensore fotografico che fuoriesce leggermente dal retro del telefono. Questo fotoblocco è composto da 2 sensori (grandangolare e ultra grandangolare), un sensore aggiuntivo (accessibile con Gcam) e un flash led.

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 16
Lo schermo è appena interrotto da un sensore selfie sotto forma di un pugno al centro dello schermo, questo è un po' più piccolo di quello a cui sono abituato da vedere in questa fascia di prezzo. Lo schermo è protetto da una pellicola di plastica posizionata in fabbrica, quindi non dovrai incollarla da solo.
poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 20
Il cassetto SIM può contenere 2 schede SIM e una scheda di memoria, è accessibile sul lato sinistro del telefono nella posizione abituale.

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo unboxing 26
I bordi sono abbastanza simili alla precedente generazione di POCO, è molto probabile che questo schermo sia già stato utilizzato su un modello precedente.

Questo POCO X5 non porta una rivoluzione in termini di finitura o estetica, siamo molto lontani dal design del giocatore dell'X3 ma non è una brutta cosa. L'X5 è più consensuale e attirerà senza dubbio un pubblico più ampio. È un telefono sobrio ed elegante che trova il suo posto nella fascia media di POCO.

Specifiche


Le informazioni seguenti provengono dall'applicazione Device Info HW. L'applicazione fornisce informazioni tecniche dettagliate sul telefono testato. Al momento in cui ho ricevuto questo telefono, le specifiche tecniche ufficiali non erano state rilasciate, quindi ho fatto affidamento su ciò che sono riuscito a raccogliere dal telefono. Ho testato la versione 8Gb / 256 Gb, non so se saranno disponibili altre versioni ma se questo modello diventasse il modello base (ma ne dubito), significherebbe che la generosità di POCO in termini di memoria è salita di un livello . Con 8Gb di RAM, POCO si distacca dai soliti 6Gb e sebbene sarà inutile per una grande maggioranza di utenti, vi darà conforto per un futuro dove le applicazioni aperte occuperanno sempre più spazio. Con 256 Gb, anche qui siamo sopra la media, ma immagino che sarà disponibile una versione da 128 Gb. Ad ogni modo, è possibile associare una scheda di memoria in modo che non sia l'archiviazione a costituire un problema.

Per quanto riguarda la CPU, vedo che questo POCO utilizza uno Snapdragon 695 come il POCO X4 Pro, mostra che il modello base aumenterà in termini di prestazioni e che è prevedibile che Pro e La versione GT è ancora più potente. Il POCO X5 arriva nella fascia media con prestazioni che gli permettono di fare praticamente quello che vuoi, ci sono solo giochi 3D con un alto livello di grafica che potrebbero essere un po' meno fluidi.

Lo schermo ha le stesse dimensioni del POCO X4 Pro ma non è dello stesso produttore. Il POCO X5 è tecnicamente in grado di utilizzare le frequenze di 60, 90 o 120hz ma nel menu ho visto solo la possibilità di passare da 60 a 120. Questo potrebbe essere qualcosa che potrebbe essere soggetto a modifiche.

Sebbene ci siano molte somiglianze con il POCO X4 Pro, questo POCO X5 ha comunque abbastanza particolarità da non considerarlo una versione riciclata dell'X4 Pro. I componenti relativi alla CPU (GPU, wifi, bluetooth, gps,...) sono gli stessi ma la maggior parte degli altri componenti sono diversi.



Prestazioni della CPU / GPU



Come ho scritto nel paragrafo precedente, questo telefono è dotato di una CPU Snapdragon 695 e una GPU Adreon 619, è la stessa del POCO X4 Pro o del Redmi Note 11 Pro. È di fascia media ma offre prestazioni sufficienti per soddisfare le esigenze della stragrande maggioranza degli utenti. Non dobbiamo lasciarci influenzare troppo rapidamente dagli argomenti di potenza propagandati dai produttori perché nella stragrande maggioranza dei casi un telefono di fascia media come questo offre prestazioni ampiamente sufficienti.

Benchmark Antutu/3DMark

Ho ottenuto un punteggio di 325654 punti con Antutu v8, è un punteggio molto simile a POCO X4 Pro che utilizza gli stessi componenti, la memoria sembra solo un po' migliore su POCO X5. Questo dovrebbe offrire un piccolo extra per l'uso quotidiano quando si passa da un'applicazione all'altra, ad esempio. Se ti piace giocare con il tuo telefono, dovresti essere in grado di giocare alla maggior parte dei giochi con a volte un piccolo sacrificio a livello di grafica ma solo per giochi molto impegnativi.



Gaming

Per testare le prestazioni del gioco, scarico il gioco mobile PUBG e ne valuto la fluidità, il livello grafico e la profondità di visione. Questo gioco è piuttosto impegnativo e permette di evidenziare le prestazioni di un telefono cellulare.
youtube previewyoutube preview
Il POCO X5 è abbastanza potente per eseguire PUBG Mobile in buone condizioni, il livello di dettaglio è buono e possiamo vedere i dettagli dello scenario da una certa distanza poiché dall'aereo, gli alberi a terra sono visibili. L'esperienza di gioco è buona, non ho riscontrato scatti o rallentamenti. Le texture si caricano gradualmente ma abbastanza velocemente da non avere aree vuote durante lo spostamento del personaggio. POCO X5 offre prestazioni sufficienti per giocare a qualsiasi gioco in buone condizioni Alcuni giochi più impegnativi di PUBG Mobile potrebbero richiedere un adattamento del livello di dettaglio ma per un telefono in questa fascia di prezzo sarà adatto a un pubblico molto vasto.

Ciò che sospettavo durante il disimballaggio del telefono è vero qui, tuttavia, il suono esce solo dall'altoparlante nella parte inferiore del telefono. Ciò riduce il lato immersivo del gioco e finché la tua mano è posizionata sull'altoparlante, non sentirai nulla.

Prestazioni di rete

Non ancora disponibile / testato


Segnale 4G (da dicembre 2020)

Ho deciso di cambiare la metodologia di misurazione della rete perché ho notato che la configurazione della rete mobile cambia nel tempo. Questo rende più difficile il confronto tra i telefoni, perché le condizioni non sono più esattamente le stesse.

Per superare questo problema, ho impostato un dispositivo che cattura 24 ore su 24 circa dieci parametri dalla rete mobile (es: cell id, rssi, rsrq, snr, frequenza, ...). Posiziono poi il telefono accanto al dispositivo per 24-48 ore effettuando le stesse misurazioni in modo da poterle confrontare.

Panoramica dei telefoni testati con questa metodologia



Ho eseguito più di 2000 misurazioni per valutare la sensibilità 4G di questo telefono (non ho il 5G a casa) e ho ottenuto un segnale medio di -99 dBm. Nello stesso periodo ho ottenuto con la sonda un segnale medio di -92.3 dBm, la differenza è quindi molto significativa, il che indica che il POCO X5 ha una sensibilità alla rete inferiore alla media. Chiaramente non è il peggior telefono che abbia mai testato, ma finirà piuttosto in basso nelle classifiche. Se vivi in un'area con scarsa copertura di rete, questo telefono potrebbe non essere adatto a te.

Velocità di scaricamento/caricamento

Per testare la velocità di download, ho identificato alcune celle 4G che offrono buone prestazioni dove provo tutti i miei dispositivi più volte per vedere quale velocità di download e upload possono raggiungere.


Prestazioni Wifi

Per testare la capacità di un telefono di ricevere correttamente la rete, prendo le misure vicino al mio router e poi a distanza (e sempre nello stesso posto). Questo mi dà una media in dBm dove un valore di -90 dBm indica prestazioni inferiori rispetto ad un valore di -30 dBm.


Segnale Wifi

Ho ricevuto un segnale medio di -17dBm vicino al router e un segnale medio di -64dBm a distanza, questo pone questo telefono nella buona media della classifica.



Velocità di scaricamento/caricamento

Per testare la velocità in Wifi, mi collego al mio router in 2.4Ghz e 5Ghz (se disponibile) e uso l'applicazione Ookla per misurare la velocità.

Prestazioni GPS


Per testare la precisione del segnale GPS, utilizzo due applicazioni di posizionamento per valutare la differenza tra la posizione reale e quella indicata dal telefono. Questo test viene fatto all'aperto senza nulla che ostacoli il segnale. Un livello di precisione fino a 3 metri può essere facilmente corretto da un'applicazione (ad esempio Google Maps).

youtube previewyoutube preview
Ho ottenuto un livello di precisione di 3 metri e una copertura satellitare media, ho anche confrontato il posizionamento effettivo con il livello di precisione pubblicizzato e infatti sono finito a circa 3 metri da dove mi trovavo per il test. È un livello di precisione normale per questo tipo di telefono, ma non preoccuparti dei 3 metri perché le applicazioni GPS sono generalmente in grado di riportarti sulla strada, c'è solo per gli escursionisti che questo potrebbe rappresentare un problema.


Autonomia della batteria

Per testare la durata della batteria ho sviluppato un'applicazione che misura il livello della batteria minuto per minuto fino a quando la batteria è vuota. Questa applicazione consuma circa il dieci per cento delle risorse del telefono e faccio un test con il 100 di luminosità. Questo test mira a riprodurre un uso contemplativo del telefono (ad esempio, navigare in internet, leggere articoli, passare del tempo sui social network). Questi risultati non sono validi per un uso intensivo di gioco/streaming.
POCO X5 utilizza lo stesso hardware di POCO X4 Pro, utilizza anche una batteria di capacità equivalente ma noto differenze nelle prestazioni della batteria. Il tempo di ricarica rappresenta la prima differenza ma la spiegazione è semplice, l'X5 ha una ricarica rapida di 33W dove l'X4 Pro arriva fino a 67W. Il tempo di ricarica della batteria è quindi inevitabilmente più lungo, ho misurato un tempo di ricarica di 228 minuti con il mio caricabatterie UGREEN 100W. Ciò significa che questo telefono non è compatibile con lo standard di ricarica PD o che non è molto veloce nella ricarica. Il grafico sottostante mostra l'evoluzione del carico e come potete vedere il carico è perfettamente lineare, è molto raro.
poco x5 test avis batterie battery charging
Ho misurato la durata della batteria del POCO X5 nelle stesse condizioni del POCO X4 Pro e anche qui ho ottenuto un risultato leggermente diverso con una batteria che offre una minore autonomia sul POCO X5. Ho ottenuto 493 minuti di durata della batteria con luminosità al 100% e 1058 minuti con luminosità al 50%. Il consumo dello schermo è quindi perfettamente lineare perché l'autonomia è quasi divisa per 2 con luminosità al 100%. Ho esaminato in dettaglio il consumo di ogni componente del telefono e non vedo una grande differenza tra l'X5 e l'X4 Pro. Quindi la batteria è meno efficiente o forse sono stato sfortunato nella lotteria della batteria.
poco x5 test avis batterie battery discharging


Prestazioni energetiche

Ho misurato il consumo di CPU, GPU, FPU e schermo per diversi minuti, prima uno per uno e poi tutti insieme. Ottengo punteggi abbastanza simili a quelli ottenuti con POCO X4 Pro. Quando la CPU è spinta al massimo ho un consumo medio di 4.26W, per la GPU ottengo 2.29W nelle stesse condizioni. Con tutti i componenti utilizzati contemporaneamente, osservo un aumento molto moderato della temperatura della batteria con una media di soli 26°C su più di 7 minuti di test senza interruzione.

Test della fotocamera

Per testare la qualità delle foto prodotte da un telefono, faccio un test tecnico (risoluzione, nitidezza, aberrazione cromatica,...) in studio (condizioni identiche) per valutare obiettivamente la parte tecnica. A partire dalla seconda metà del 2020, ho costruito il mio laboratorio per effettuare misurazioni tecniche completamente obiettive. Poi scatto le foto in condizioni reali per vedere come si comporta la macchina fotografica. Valuto poi queste foto secondo i miei criteri, ma pubblico le foto in modo che possiate valutare il risultato secondo i vostri criteri.

Attrezzatura

Il POCO X5 è dotato di un sensore Samsung S5KJN1 da 48 milioni di pixel come sensore principale. Ho già testato questo sensore su POCO M5, Redmi 10, TCL 30 SE e POCO M4 Pro. Di solito è disponibile in una versione da 50 milioni di pixel mentre produce 48 milioni di pixel su questo POCO X5. È a priori lo stesso sensore con forse una configurazione diversa. In ogni caso, trovo un peccato che POCO scelga un sensore di questo tipo per la fascia media perché è un sensore che solitamente è riservato ai telefoni entry-level.

Il secondo sensore è un sensore ultra grandangolare Omivision. C'è un terzo sensore sul telefono ma questo non è accessibile dall'app foto ma lo vedo apparire nell'elenco dei sensori con l'app foto Gcam. Questa applicazione funziona molto bene anche su questo POCO.

Qualità foto


Qualité des photos (intérieur/studio)

Il test in studio viene effettuato nelle stesse condizioni, in modo che i risultati possano essere confrontati su una base uguale. Calibro la mia illuminazione per ogni test per ottenere la stessa luminosità e temperatura di colore. Questo test è un'analisi preliminare delle qualità tecniche di una telecamera. La maggior parte dei telefoni non supera questo test, quindi dovresti anche leggere i risultati degli altri test nei paragrafi seguenti.

Sensore principale: Samsung S5KJN1 48 milioni di pixel
poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo studio 1
Ho già testato questo sensore su altri telefoni come ad esempio il POCO M5 ma questo ha una configurazione leggermente diversa e visto che era l'ultimo telefono che ho testato, ho ancora in mente i risultati. Il POCO X5 ha qualche difficoltà a trovare la giusta esposizione sotto luce artificiale, la foto è troppo scura e la colorimetria non è corretta. Se guardo il risultato con il POCO M5, vedo che il livello di esposizione è migliore su questo modello e dove domina il blu con l'M5, il verde domina sull'X5. Ho cercato di compensare questo problema con la modalità manuale ma ho ancora questa predominanza di verde. Proverò questo telefono alla luce del giorno non appena il tempo lo consentirà e confronterò anche il risultato con Gcam per vedere se il problema riguarda l'app o il sensore. Le modalità AI, HDR o notturne non hanno risolto il problema, come puoi vedere nella galleria di immagini qui sotto in questo paragrafo.

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo studio 13
Questo test valuta il livello di nitidezza prodotto dal sensore fotografico. Trovo anche lo stesso livello di nitidezza del POCO M5, la differenza di colorimetria è ancora visibile ma la nitidezza è buona. La stampa fine sulla banconota canadese è perfettamente leggibile. La nitidezza diminuisce alla periferia ma rimane di un livello accettabile in questa fascia di prezzo.
Sensore secondario: Omnivision OV08 8 milioni di pixel
poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo studio 5
Non credo di aver mai testato questo sensore prima, non riesco a trovarlo nel mio database. Se confronto questa foto con quelle scattate con il sensore principale, trovo che questo sensore Omnivision se la cavi meglio nella scelta del tempo di esposizione, la foto è più luminosa che con il sensore Samsung. La deformazione è ben visibile ma qui non c'è nulla di anomalo, questo è il caso di tutti i sensori di questo tipo. La colorimetria è più neutra di quella del sensore Samsung, di solito è il contrario. La nitidezza non è straordinaria e si degrada abbastanza fortemente in periferia. Vedo anche molto rumore digitale, specialmente in periferia. Questo sensore ultra grandangolare sarà nella media con gli stessi difetti della maggior parte dei sensori di questo tipo, non è migliore o peggiore, dovrebbe essere considerato solo per le foto di paesaggi in una giornata limpida.

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo studio 12
La mancanza di nitidezza era già visibile nella prima foto e lo è ancora di più in questa foto. I caratteri piccoli della banconota canadese sono leggibili ma si può già distinguere una zona sfocata attorno ai contorni, l'effetto peggiora quando ci si allontana dal centro ma come ho scritto nel paragrafo precedente è tutto del tutto normale per questo tipo di sensore.



Foto: test tecnico

Mi sono ispirato ai test tecnici industriali per creare il mio test tecnico per valutare la qualità tecnica di una telecamera. Questo test è una valutazione oggettiva della capacità di una telecamera di rendere correttamente una scena.

Testo i seguenti elementi:
- nitidezza centrale, nitidezza periferica
- fedeltà cromatica basata su 24 colori di riferimento
- livello di aberrazione cromatica
- gamma dinamica (capacità di catturare aree scure e chiare senza perdita)
- distorsione

La valutazione tecnica può differire dalla valutazione soggettiva poiché la sensazione di una foto sarà influenzata dall'elaborazione fornita da ogni produttore.

Non ancora disponibile / testato

Qualità delle foto all'aperto

Sensore principale: Samsung S5KJN1 48 milioni di pixel
poco x5 wide test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo sun 34
Ho testato questo sensore Samsung in una giornata di sole invernale, i raggi del sole a volte erano completamente bloccati dalle nuvole. Queste sono condizioni interessanti per testare una fotocamera. Quando splende il sole, le foto sono di buona qualità con un buon bilanciamento del colore, una buona esposizione e una buona nitidezza. La gamma dinamica, invece, non è molto elevata perché anche quando c'è il sole, le zone più buie della foto sono più scure di quanto dovrebbero essere. Questo si vede ancora di più quando la copertura nuvolosa è maggiore, le foto sono spesso sottoesposte e qui si vedono i limiti di questo sensore.

Ho anche scattato delle foto con l'app Gcam per vedere se l'elaborazione delle foto di questa app avrebbe migliorato la foto, ma non è stato così. Le foto scattate con Gcam hanno una colorazione troppo calda, queste foto sono facili da riconoscere.
Sensore secondario: 8 milioni di pixel Omnivision OV08D10
poco x5 uwide test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo sun 15
Il sensore secondario di Omnivision è un sensore ultra grandangolare e questo tipo di sensore generalmente produce foto di qualità inferiore rispetto il sensore principale. In condizioni identiche, questo sensore produrrà foto meno luminose rispetto al sensore Samsung, anche la gamma dinamica è più piccola. Questo porterà quindi a zone troppo scure o troppo luminose non appena le condizioni di luce non saranno più ideali. Anche la nitidezza è meno buona, non è visibile sullo schermo di un telefono ma se guardi le tue foto sullo schermo di un computer, vedrai subito che i bordi non sono nitidi. Questi risultati non sono affatto sorprendenti, è lo stesso per la stragrande maggioranza dei sensori ultra grandangolari.

Test fotografico / luce bassa - notte

poco x5 test review avis recensione prueba opinion beoordeling photo night 18
POCO X5 ha una modalità notturna sull'app predefinita per le foto e funziona anche con la modalità notturna dell'app Gcam. Ti mostrerò foto di esempio scattate con entrambe le app, la prima serie di foto è stata scattata con l'app fotografica predefinita e la seconda serie è stata scattata da Gcam. I file hanno un altro nome, le foto scattate dall'applicazione Gcam iniziano tutte con "pxl_", questo vi permetterà di distinguerle meglio se volete dare un'occhiata più da vicino alle foto.

Le foto in modalità notturna ti consentono di catturare scene in un ambiente parzialmente illuminato con grande facilità, ma devi anche comprendere i limiti di questo tipo di foto. Il tempo di scatto della foto è ridotto per evitare di ottenere foto sfocate, ma questo viene fatto a costo di un aumento dell'ISO. Sullo schermo di un telefono non è molto visibile ma quando la foto è scura, il rumore digitale è abbastanza visibile, non è corretto come quello che ho visto su altri telefoni. L'altro punto da notare è che il primo piano beneficia spesso di un trattamento di nitidezza che migliorerà la resa, ma è l'opposto con lo sfondo dove i dettagli sono attenuati e c'è una perdita di qualità abbastanza visibile se si ingrandisce la foto .

Il POCO X5 non è il telefono dell'anno per la fotografia notturna, ma è comunque molto decente. La maggior parte degli utenti ha indubbiamente un uso aneddotico della modalità notturna e per un uso occasionale, il POCO svolgerà perfettamente la sua missione. Per gli utenti più esigenti è necessario orientarsi verso altri modelli. Foto con l'app fotografica POCO:

Foto con l'app fotografica Gcam:

Qualità video


Stabilizzazione

youtube previewyoutube preview
Mi aspettavo che questo telefono fosse in grado di stabilizzare i video a 1080p, ma non è proprio così. Come puoi vedere in questo video, lo shock causato dal camminare non è completamente smorzato, quindi il video viene scosso ad ogni passo. Questo telefono è comunque abbastanza potente da gestire la stabilizzazione ma è senza dubbio qui il sensore che non offre questa possibilità.

Video in condizioni normali
youtube previewyoutube preview
Questo telefono è in grado di filmare in 1080p con 30 fotogrammi al secondo, che è abbastanza comune in questa fascia di prezzo. La qualità del video non è straordinaria perché il sensore viene rapidamente messo in difficoltà quando cala la luminosità. Ho registrato questo video in una giornata nuvolosa e potete vedere voi stessi che questo video è troppo scuro. La messa a fuoco è veloce ma evidente, vedo micro regolazioni ad ogni movimento. La gamma dinamica non è molto elevata perché vediamo chiaramente zone di sottoesposizione o il contrario a seconda dell'orientamento del telefono. Avevo già fatto queste osservazioni per la parte fotografica di questo test, ma queste osservazioni sono ancora più visibili per il video.

Video in penombra

youtube previewyoutube preview
POCO X5 non ha una modalità notturna per i video. Il risultato è quindi abbastanza nella media perché la presenza del rumore digitale è molto visibile, il video è molto sgranato. Anche il telefono fatica a trovare la messa a fuoco, quindi cerca di stabilire la messa a fuoco con ogni movimento e di conseguenza i dettagli nel video non sono molto nitidi. Il video notturno rimane una sfida per la maggior parte dei telefoni, generalmente è necessario spostarsi verso la fascia alta per sperare di ottenere un risultato di qualità.

Qualità audio esterna


Questo test ha lo scopo di darvi una panoramica del volume e della qualità del suono durante le chiamate e quando ascoltate la musica attraverso gli altoparlanti esterni.

Qualità audio/musicale

youtube previewyoutube preview
Il POCO X5 è dotato di un singolo altoparlante situato nella parte inferiore del telefono, lascia quindi con un deficit rispetto alle generazioni precedenti che producevano suono stereo. È un vero peccato perché la propagazione del suono è meno buona e il volume generale ne risente a seconda della posizione del telefono. Il suono prodotto è di buona qualità ma abbastanza paragonabile a quanto si fa in questa fascia di prezzo e anche il volume è nella media.

Qualità audio / chiamata

youtube previewyoutube preview
Il POCO ripristina correttamente l'audio in chiamata, la qualità è buono con un equilibrio tra frequenze basse e alte. Il volume delle chiamate è leggermente superiore alla media e se passo alla modalità vivavoce questo telefono raggiunge un volume abbastanza alto per un telefono di questo tipo. È chiaramente sopra la media qui senza un grande degrado della qualità del suono.

Qualità audio (cuffie)

Per testare la qualità dell'uscita audio del telefono, collego l'uscita audio del dispositivo ad uno strumento di misura, quindi riproduco i suoni su tutte le frequenze e misuro le differenze tra il suono originale e il suono prodotto dal telefono. In questo modo misuro la capacità del telefono di riprodurre correttamente tutti i.
poco x5 frequency respons
Il POCO X5 è in grado di riprodurre la maggior parte delle frequenze abbastanza fedelmente e lo fa abbastanza bene. Le basse frequenze sono molto vicine al riferimento e il dropout delle alte frequenze è abbastanza minimo (0.2db). Il volume è nella media e il suono non soffre di distorsioni anche se il volume è spinto al massimo.

Qualità dello schermo

Per testare lo schermo utilizzo una sonda colorimetrica che misura la precisione dei colori su uno schermo e altri parametri per vedere se uno schermo è in grado di riprodurre accuratamente un'immagine. Testerò anche il livello di luminosità per determinare se lo schermo sarà in grado di visualizzare un'immagine in piena luce solare.

Colorimetria

poco x5 screen calibration
Per ottenere un'eccellente colorimetria con questo telefono, è necessario selezionare la modalità standard nelle impostazioni dello schermo. Con la modalità standard, ottengo un dE di 1,38, che è un eccellente livello di colorimetria. La copertura del colore è anche superiore al 100% dello spazio REC709, il che migliorerà ulteriormente le qualità di questo schermo.

Ho misurato una temperatura del bianco di 6411K, quindi qui siamo molto vicini alla misura ideale con 6500k. L'immagine non è né troppo calda né troppo fredda.



Luminosità / Contrasto

Ho misurato una luminosità di 408 cd/m² in modalità normale e attivando la modalità sole sono salito a 640 cd/m². Si tratta di un ottimo livello di luminosità che ti consentirà di utilizzare questo telefono all'aperto (a condizione di utilizzare la modalità sole).

Contrasto
Questo schermo produce un contrasto eccellente, quasi infinito, quindi i neri sono molto neri e il livello minimo del nero è così basso che la mia sonda non ha n era incapace di darmi una cifra esatta. Il contrasto può variare a seconda dell'inclinazione dello schermo ma credo derivi dalla pellicola protettiva posta sullo schermo. Vedo persino dei riflessi rosa nell'immagine quando inclino il telefono.

Biometria

Il sensore di impronte digitali sul lato funziona molto bene, il rilevamento è affidabile e veloce. Il riconoscimento facciale funziona solo in 2D, funziona bene ma in condizioni controllate (luce buona, niente mascherina, occhiali,...)

Sistema operativo


Se sei abituato a utilizzare un telefono del gruppo Xiaomi (POCO, Redmi, Black Shark, ecc.), Non sarai affatto disorientato da questo telefono. L'interfaccia MIUI è ricca di funzionalità, ti permette di andare oltre l'interfaccia nativa di Android ma con il numero di possibilità, potresti aver bisogno di un po' di tempo per adattarti. Le solite critiche sono ancora rilevanti, compresa la presenza di pubblicità o l'uso di antivirus dopo aver scaricato un'applicazione, ma questo non mi ha mai infastidito.

Ho notato due cambiamenti rispetto all'ultimo POCO che ho testato. C'è in particolare l'associazione del pulsante di accensione con l'Assistente Google e non lo trovo molto divertente perché non uso mai l'Assistente Google e devi tenere il dito più a lungo sul pulsante per spegnere il telefono. L'altro punto che mi ha infastidito è la presenza di questa piccola animazione di attesa che si inserisce ovunque tra due azioni sul telefono. Avevo visto questa animazione per la prima volta su POCO M5 ed è il caso anche su questo POCO. Le prestazioni di questo telefono dovrebbero consentire di non subire un'animazione di attesa, quindi non capisco questa scelta.

Bug incontrati

Non ancora disponibile / testato

Accessori Poco X5 5G

Confronta Poco X5 5G con altri dispositivi

Revisione finale / conclusione


Uso molti criteri per valutare un telefono in modo da fornirti informazioni il più complete possibile. Sospetto che questi criteri non abbiano tutti la stessa importanza ai tuoi occhi, quindi dovrai selezionare ciò che è importante per te perché il telefono ideale non esiste.

Per chi è questo POCO X5?

Parliamo chiaramente qui di un telefono di massa per un pubblico molto vasto, è un telefono molto generalista che punta prima di tutto a creare volume. Devi vedere il POCO iX 5 come uno studente versatile dove non è né il primo né l'ultimo della classe.

Se devo riassumere le qualità di questo telefono, direi che ha un ottimo schermo, buona durata della batteria, buon livello di prestazioni, buona qualità del suono con le cuffie, buona dissipazione del calore , un design di successo ma per tutti gli usi o anche un buon segnale wifi e GPS.

La qualità delle foto e dei video è discreta quando le condizioni di luce sono buone, ma... non è il telefono che verrà preso come riferimento.

Sfortunatamente, questo telefono non ha solo qualità. Presenta alcuni punti deboli, a volte tecnici, a volte legati al suo posizionamento di prezzo.

Il punto debole più grande è la sua sensibilità media alla rete e non è la prima volta che noto questo tipo di problema con POCO, è stato anche il caso di POCO X3.

Quindi questo telefono ha solo un altoparlante esterno, è un ritorno al passato e in questa fascia di prezzo non è molto comune in POCO.Anche la velocità di ricarica è ridotta, l'X4 Pro era due volte più veloce. Ed infine c'è anche questa piccola animazione di attesa apparsa sull'ultima versione della MIUI, questo telefono è abbastanza veloce da poter fare a meno di un'animazione di attesa quindi non capisco proprio questa scelta.

Ecco fatto! Spero che il mio test abbia risposto alle tue domande, in caso contrario, chiedile nei commenti. Se ti è piaciuto il mio test, non dimenticare di iscriverti al mio canale YouTube o di acquistare i tuoi prodotti dai miei link.

Punti di forza:

Non ancora disponibile / testato

Punti di debolezza:

Non ancora disponibile / testato

Alternative a questo prodotto

Non ancora disponibile / testato



Ti piace questo articolo? Condividilo, mi aiuterà molto
Lavoro da solo, quindi non ho il budget dell'azienda per la pubblicità. Siete i miei primi ambasciatori e potete aiutarmi condividendo i miei articoli sui vostri social network, forum, articoli,...
Condividi su Meta/Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su LinkedIn
POCO X6 5G : Test / Recensione
La gamma X di POCO è sempre stata sinonimo di prestazioni a basso prezzo e il POCO X6 rafforza ulteriormente questa posizione offrendo ancora più potenza per un pubblico molto ampio.
Honor Magic6 Lite 5G : test / recensione
Un design sobrio, premium ed elegante... un sensore fotografico enorme, buone prestazioni, l'Honor Magic 6 Lite ha tutto per piacere... almeno in teoria!
Xiaomi Redmi Note 12 Pro: test / recensione
Il Redmi Note 12 Pro è dotato di un sensore fotografico Sony, cosa che non accadeva da tempo, porterà finalmente qualcosa di nuovo?
Honor 90 Lite: test / recensione
Honor ha subito una serie di cambiamenti negli ultimi anni e non avevo ancora avuto l'opportunità di testare uno dei suoi smartphone di ultima generazione.
POCO X5 5G : test / opinione
Il POCO X5 5G è un acquisto magistrale nella fascia media, sa fare tutto o quasi pur limitando il budget.
Google Pixel 6a: recensione, test e qualità delle foto
Un nuovo Pixel a un prezzo accessibile, è possibile! Il Pixel 6a è un dispositivo di fascia media con tutte le qualità di un dispositivo di fascia alta.
Unihertz Luna : test / opinione
Non conoscevo Unihertz fino a 6 mesi fa, sono rimasto piacevolmente sorpreso dal primo modello che ho provato, riuscirà il Luna a sorprendere anche me?
POCO F5 : test / recensione
Questo nuovo POCO è il diciassettesimo telefono di questa marca che testo, quindi ho molto tempo per valutare se questo nuovo modello vale le distrazioni.
Poco X4 Pro 5G: test / recensione
Il Poco X4 Pro è il secondo telefono della gamma X Pro di Poco, il primo è stato un successo, questo secondo modello seguirà lo stesso percorso?
POCO M5 : test, opinione e prezzo
Ho acquistato quasi tutta la gamma POCO M e pensavo che il marchio non avesse innovato molto negli ultimi mesi. L'M5 cambierà questa situazione?
Unihertz Tank : test / meinung
Volete sopravvivere a un'invasione di zombie o semplicemente sopravvivere nella giungla con uno smartphone? Credo di avere quello che fa per voi!
Poco F3 Test / Recensione
La famiglia Poco con una nuova generazione della serie F ma con un focus sulle prestazioni invece che sulla fotografia. Il Poco F3 offre una potenza ineguagliabile in questo segmento di prezzo, i giocatori saranno contenti.
Doogee S96 Pro: test / recensione
Dopo una prima esperienza positiva con il marchio Doogee, ho deciso di comprarne una seconda con questo S96 Pro che sembra offrire un interessante rapporto prestazioni/qualità/prezzo.
Redmi Note 10s: test / recensione
La macchina Xiaomi continua a produrre più modelli di qualsiasi marca e questo Redmi Note 10s si inserisce tra il Redmi Note 10 e il Redmi Note 10 Pro
Xiaomi Redmi Note 12: test / recensione
Ho testato la gamma Redmi negli ultimi 5 anni e ogni volta ho visto un modello interessante. In linea di principio questo modello dovrebbe essere interessante, ma Redmi seguirà la tradizione?
iiiF150 R2022: test / recensione
iiiF150 R2022 è posizionato come un telefono robusto con un design molto militare. Questo telefono si discosta chiaramente dai soliti standard per assumere un'identità quasi brutale.
Poco X3 Pro: test / recensione
Il Poco X3 Pro prende le basi del Poco X3 (che era un buon telefono) offrendo il 50% di prestazioni in più per un prezzo più o meno equivalente. Diventa così il re delle prestazioni nella fascia media.
Realme GT 5G: test completo / recensione
Non ho testato un Realme da un po', ma non potevo perdere l'opportunità di testare questo nuovo Realme GT. La potenza di questo telefono gli permetterà di competere con i telefoni più potenti sul mercato ad un prezzo inferiore.
Redmi Note 11 Pro+ 5G: test / recensione
Dopo il Note 11, Note 11 Pro, ecco una terza versione della generazione "11" con un Pro+ 5G che è un 11 Pro con più potenza.
Poco M4 Pro 4G: test / opinione
Dopo una prima versione in 5G, il Poco M4 Pro torna in versione 4G con uno schermo migliore, una fotocamera migliore e più memoria
Xiaomi 11T: test / recensione / qualità delle foto
La gamma T sale di una tacca e solletica il top della gamma di altre marche. Ha una fotocamera da 108 milioni di pixel e uno schermo amoled.
Test del Google Pixel 5 / qualità delle foto
Volevo testare il Google Pixel 5 da molto tempo, soprattutto per la foto. L'ho trovato troppo costoso, così l'ho comprato di seconda mano.
Poco M4 Pro 5G: test / recensione e prezzo
Poco è tornato con un dispositivo entry-level sovralimentato e questo Poco M4 Pro è sicuro di essere un top performer a meno di 200€
TCL 10 Pro: test / recensione / prezzo
Non conoscevo il marchio TCL prima di provare il TCL 10 Pro, sono stato positivamente sorpreso dall'alto livello di finitura ma il resto regge?
Redmi 10: test / recensione
Generazione dopo generazione, Xiaomi riesce a rinforzare i suoi telefoni entry-level fino al punto in cui fanno il solletico ai modelli di fascia media.
Umidigi Bison Pro: test / recensione
Umidigi ha fatto un grande ingresso nel mondo degli smartphone rugged con l'Umidigi Bison, ora sono tornati con la versione Pro con una finitura più bella e più potenza.
Redmi Note 11: test / opinione
Ho provato la gamma Redmi dal Redmi 5 e questo marchio si è affermato come il re dell'entry level, il Redmi Note 11 seguirà lo stesso percorso?
Black Shark 4 Pro: opinione / test
Il Black Shark 4 Pro è l'ultima aggiunta alla gamma di smartphone per giocatori di Xiaomi. Questo telefono ha una forte identità visiva e nulla sembra essere d'intralcio.
Redmi Note 11 Pro: test / recensione
Il Redmi Note 11 Pro si muove verso un formato più premium ma con elementi del modello precedente. Resisterà ancora alla concorrenza?
TCL 30 SE : test / opinione / prezzo
Chi ha detto che l'entry level non è interessante? Per 150€ il TCL SE non è una macchina performante ma ha molte altre risorse da offrire.
Poco F4 GT: recensione completa e opinione
Il Poco F4 GT è uno smartphone sovralimentato progettato per soddisfare le esigenze dei giocatori hard core o di coloro che vogliono semplicemente le migliori prestazioni.
Oukitel WP18: test e recensione
Non avevo testato nessun telefono di questo tipo per alcuni mesi e ho deciso di testare questo perché il suo posizionamento di prezzo lo renderà senza dubbio interessante per un pubblico molto ampio.
Poco X4 GT Recensione / Test
Poco continua a raggiungere la luna con telefoni sempre più potenti, ma fortunatamente le qualità del telefono non si fermano qui.
Poco F4 : test / opinione / recensione
La gamma F rappresenta il top di gamma di Poco ed è spesso sinonimo di potenza, design e innovazione. È ancora così con l'F4?
OnePlus Nord 2T : test / recensione
Questo OnePlus è il secondo telefono di questo marchio che provo, il primo non mi ha impressionato ma questo ha alcuni argomenti forti per farmi cambiare idea.
Redmi 10A: test e recensione
Alcuni non conoscono la crisi acquistando iPhone a più di 1000€, per gli altri Redmi offre un telefono a circa 100€.
OnePlus Nord N100: test / recensione
Non ho ancora testato nessun telefono OnePlus perché erano troppo costosi, ma con l'N100, OnePlus sta entrando in una fascia di prezzo più accessibile, quindi ho dovuto testarlo.
Poco M3 Pro: test / recensione
Dopo l'enorme successo del Poco M3 alla fine del 2020, Poco lancia la versione PRO con un rapporto prestazioni/prezzo che scuoterà ancora il mercato degli smartphone sotto i 200€.
Samsung Galaxy A52: test / recensione
Non provo spesso i dispositivi Samsung come molti altri già fanno, ma ho voluto fare un'eccezione per il Galaxy A52 che probabilmente genererà molte vendite.
page index
Indice
prices
Prezzo
notifications
Avvisi
category
Categoria
comments
reazioni


Domande/Commenti